Utente 386XXX
Buongiorno a tutto lo staff medico.

Sono una donna di 30 anni che soffre da tempo di ansia.
Il mio malessere m'impedisce a volte anche la normale vita di tutti i giorni (un esame universitario, una cena con persone che non conosco, ecc...).
In queste situazioni ho attacchi di panico (palpitazione, vampate, secchezza della bocca, ecc...) e vari disturbi gastro-intestinali (sindrome del colon irritabile, diarrea, vomito, ecc...)

Tra qualche mese dovrò sottopormi ad un piccolo intervento in day surgery, il quale prevede o l'anestesia locale, o una lieve anestesia per non essere coscienti.

Ovviamente questa situazione già mi provoca ansia.
Solitamente quando ho questo tipo di problemi (soprattutto per quelli gastro-intestinali) prendo dei medicinali o integratori (fermenti lattici, anti-spastici o imodium....).

La mia paura è quella di star male il giorno del "ricovero" e non poter prendere alcun farmaco, dovendo fare l'anestesia.

E' così? Ci sono farmaci o terapie che vengono somministrate a persone come me prima dell'intervento per evitare i disturbi d'ansia?

grazie mille per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Alongi
20% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Buon giorno, le consiglio di parlare, se non lo ha già fatto, con l'anestesista. Di solito ogni anestesia è preceduta da una premedicazione e l'intervento, sebbene in anestesia locale, può essere eseguito con associata sedazione. Importante comunque è, ripeto, la valutazione anestesiologica dove le verra spiegato ogni cosa.
L'ansia si può certamente controllare.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno dottore e grazie per la risposta.

Proprio ieri ero a visita dal medico che mi dovrà operare e ho spiegato anche a lui i miei problemi di ansia.
Come lei, anche il dottore mi ha detto che prima dell'intervento avrò un colloquio con l'anestesista, il quale provvederà a calmarmi prima di andare in sala operatoria.

Grazie ancora.