Utente 102XXX
io e miamoglie abbiamo 38 anni e da un anno e mezzo non riusciamo ad avere figli di recente il 3 febbario ho fatto lo spermiogramma con questi risultati: aspetto: sui generis volume: 2 cc viscosità: aumentata coagulazione: fisiologica ph: 8,4 numero di spermatozoi: 130.000.000 mc/3 mobili dopo 2 ore tipica: 40% mobili dopo 2 ore atipica: 20% forme tipiche:50% forme atipiche:10% giovani: 40% leucociti: 8-10 zone di spermioagglutin: alcune atipiche corpi prostatici: assenti osservazioni: l'ambito delle forme atipiche prevalgono gli elementi con teste grosse o ipotrofiche e le code rigonfie vorrei sapere se con questi valori possiamo avere figli?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
l'esame del liquido seminale che allega alla mail può ritenersi accettabile (modesta astenoteratozoospermia). Ma per quanto riguarda un giudizio sullo stato attuale della Vostra infertilità di coppia, come sempre ripeto, non è sufficiente. Ha dei referti di esami precedenti? Referti Ecografici? EcocolorDoppler? Dosaggi ormonali? Cosa pensa il Ginecologo di Sua moglie? Che valore assume la ricerca di una gravidanza nella Vostra "storia" di coppia? Etc..Etc..
Ci fornisca altri dati se ne ha voglia. Auguri affettuosi ad entrambi per la realizzazione del Vostro desiderio.
Un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#2] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Caro Lettore, la qualità del suo liquido seminle appare sostanzialmente della norma. Le consiglio di ripetere un altro esame seminale a distanza di circa 2 mesi (ad Aprile)nello stesso Laboratorio e con la medesima astinenza in modo che siano comparabili. Se il risultato sarà ancora qualitativamente discreto non ritengo che lei debba essere sottoposto ad eccertamenti ulteriori. Vi consiglierei invece di rivolgervi ad Collega Ginecologo (meglio se si occupa di sterilità femminile) in modo che possa effettuare su sua moglie esami specifici.

Un cordiale saluto
[#3] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2006
Vi ringrazio per le risposte mia moglie attualmente sta facendo il monitoraggio follicolare,sono un pò preuccupato per la astenoteratozoospermia ho letto che è una riduzione della motilità spero che questo non influenzi la possibilità di avere figli, si può risolvere? devo fare qualcosa? vi ringranzio ancora
[#4] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Caro lettore bisogna partire dal presupposto che se un uomo ha, come lei, il 40% di motilità (credo si riferisca alla somma tra quella rettilinea rapida e lenta)e non il 50% come richiesto dall'Organizzazione Mondiale della Sanità non significa che non può avere figli. Il valore dello spermiogramma è puramente indicativo. Ad ogni modo terapie farmacologiche CERTAMENTE efficaci per migliorare lo sperma non ve ne sono. Eventualmente può assumere della Levo Acetil Carnitina, un aminoacido, che viene utilizzato nelle astenozoospermie come nel suo caso.

Un caro saluto
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
credo che in ogni caso, in attesa dei referti degli esami a cui Sua moglie si sta sottoponendo, sia consigliabile una "vera" visita Andrologica. Fare diagnosi di ipofertilità solo partendo da un esame del liquido seminale sarebbe come voler diagnosticare una cardiopatia partendo solo dalla misurazione della pressione arteriosa periferica. Lo Specialista che la visiterà sarà poi in grado di identificare se vi siano o meno patologie associate a carico dell'apparato genitale e quindi proporre, e solo a quel punto, un adeguato trattamento terapeutico medico della astenoteratozoospermia che, in determinate condizioni, ha le Sue buone percentuali di beneficio.
Ancora auguri affettuosi sia a Lei che alla Sua compagna.
Cordialissimi saluti ad entrambi.
Prof. Giovanni MARTINO