Utente 400XXX
Salve ho 45 anni vita regolare e con molto sport,
da 7 mesi in seguito a dei dolori pubici e a uno sgocciolamento post minzionale , mi è stata diagnosticata una cistite e successivamente una prostatite , nonostante comunque tutti gli esami relativi (psa, ecografia, uroflussometria, esame dello sperma) fossero negativi. Mi sono stati consigliati diversi prodotti tra cui prostamev , pernixon, bromiser, tutti presi per mesi ma con nessun risultato. Anzi da circa 20 giorni il problema è aumentato avendo delle disfunzioni erettili durante il rapporto sessuale con mia moglie. Durante il rapporto non resta rigido come prima e si ammoscia...con conseguente stato depressivo. Inoltre continua lo sgocciolamento e i saltuari dolori sovrapubici
Mi è stato consigliato dal mio urologo Cialis 5 mg giornaliero per un mese che a suo avviso può migliorare la disfunzione erettile ma anche la parte urinaria e continuare con uno dei prodotti di cui sopra per altri 2 mesi. Sono un po' depresso la situazione è andata peggiorando ci manca solo che mi casca..:-(, sapete darmi una indicazione in merito? Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la terapia consigliata é condivisibile,anche se ritengo utile completare la diagnosi con l'esecuzione dei dosaggi ormonali di Testosterone totale,prolattina,LH ed estradiolo 17 beta,oltre al PSA totale.Qualora il fenomeno si dovesse procrastinare,sarà consigliabile eseguire un ecodoppler penino.Cordialità.