Utente 562XXX
Buongiorno.
Ho 67 anni e mi sono sottoposto ad un esame eco-color doppler dal quale ho avuto la seguente diagnosi che non riesco ad interpretare; vengo quindi a chiedere aiuto ai medici per capire se i miei parametri sono o meno nella norma.
"Assi succlavo-carotido-vertebrali bilateralmente pervi.
A destra carotide comune pervia con ispessimento medio-intimale esteso al primo tratto dell'arteria carotide interna fino a 2,4 mm. Carotide interna con flusso conservato, indenne da stenosi emodinamicamente significative. A sinistra carotide comune pervia con ispessimento medio intimale fino a 1,9 mm. Arteria carotide interna pervia con flusso conservato, indenne da stenosi emodinamicamente significative. Vertebrali esaminate nei tratti intertraversari pervie, ortograde, con flusso simmetrico.".
Ringrazio sin da adesso per la cortese disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Si tratta di piccole alterazioni compatibili con l'età e in genere presenti in chi soffre di aterosclerosi ed ipertensione arteriosa. Non è al momento preoccupante.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 562XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la sua gentile risposta.
Vorrei però dirle che:
- non ho mai sofferto di ipertensione arteriosa, anzi spesso mi è capitato di verificare valori nella norma o anche lievemente inferiori.
Non fumo (ho smesso 40 anni fa), non faccio abuso di alcoolici (tranne il vino ai pasti), ho valori glicemici normali, e un BMI di 21,60.
L'unico parametro un poco fuori norma è il colesterolo (negli ultimi anni il totale oscilla tra 190 e 220 mentre l'HDL simmetricamente varia da 50 a 70).
L'attività fisica è ovviamente modesta vista la mia perduta giovinezza, ma comunque provo a muovermi, parcamente, quando posso.
Vorrei chiedere se posso fare altro per controllare e/o prevenire eventuali problematiche inerenti al sistema cardiovascolare.
Ringrazio sin da adesso per la cortese disponibilità.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, non sia poi così sicuro di non essere iperteso....misurare la pressione arteriosa e trovarla normale significa semplicemente sapere qual è il valore pressorio nel momento in cui la misura...ma la pressione varia continuamente nelle 24 h, di giorno e di notte...quindi occorre affidarsi a monitoraggi più attendibile per escludere l'ipertensione, come un holter pressorio delle 24 h da eseguirsi durante le attuali temperature climatiche...a tal proposito le consiglio la lettura dell'art.http://www.medicitalia.it/minforma/cardiologia/1940-ipertensione-arteriosa-prevenzione-diagnosi.html.
Cordialmente