Utente 400XXX
Buongiorno,
Sono una ragazza di 27 anni e da qualche settimana soffro di tachicardia..
Qualche giorno fa ho eseguito una visita dal cardiologo: Ecocuore tutto ok, dall'elettrocardiogramma è risultata una tachicardia sinusale con 120 battiti al minuto secondo il dottore imputabile all'ansia. Mi ha prescritto le analisi della tiroide e dato dei betabloccanti se dovesse essere particolarmente fastidioso. Ora la mia domanda è questa: Durante l'elettrocardiogramma avvertivo in effetti la classica tachicardia da ansia, quella tipica dell'attesa di un esame per intenderci. A casa invece mi sembra a volte di avere episodi diversi, di sentire maggiormente il cuore in gola o bello stomaco. Potrebbe trattarsi di un altro tipo di tachicardia (parossistica, ventricolare) che però non essendosi verificata in quel momento non è stata registrata dall'esame?
Il medico mi ha detto chiaramente che non ho niente ma io sono già entrata in ipocondria...
Grazie mille a chi vorrà rispondermi!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Escluderei che lei abbia una tachicardia ventricolare, dal momento che, dato cher scrive, e' sempre viva...
Penso sinceramebnte che lei abbia dei notevoli problemi di ansia e giustamente il suo CArdiologo le ha prescritto dei beta bloccanti che le saranno estremamente utili e privi, in quanto donna, di effetti collaterali.

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 400XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille dottore della rapidissima risposta!
Insomma lei esclude che una persona possa soffrire di più tipi di tachicardia? L'esame dell'holter potrebbe darmi ulteriori risposte?
Ha ragione sull'ansia, sono un'ipocondriaca cronica, da piccola ero addirittura convinta di avere un tumore alla prostata!!
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se la tranqullizzasse puo' programmare un Holter, ma penso che la risposta alla terapia con beta bloccante la tranquillizzerebbe di piu.
Arrivederci

cecchini
[#4] dopo  
Utente 400XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio ancora vivamente e le auguro una splendida giornata!