Utente 400XXX
Gentili dottori,
In seguito alla frattura intrarticolare del radio, curata con gessatura per 30 giorni, ho seguito un piano di riabilitazione fisioterapica (tecar , iono, tens) da 2/3 mesi che tuttora continuo.
Ho dolore nei movimenti e un vistoso gonfiore, le radiografie documentano un buon consolidamento osseo. A causa del dolore ho eseguito inoltre una rmn che ho ritirato oggi e riporta questo referto:
Assenza di lesioni osse in fase attiva. Si osserva vistosa zona di imbizione edematosa nelle parti molli della zona dorsale del polso con raccolta fluida del diametro di 8 mm. Versamento fluido nella regione intercarpale. Falda fluida si osserva a livello radiocarpico dell' articolazione del polso. Disomogeneità strutturale e sovradistensione delle guaine sinoviali dei tendini estensori della mano e dell' abduttore lungo e breve del pollice. Si osserva un'anteorizzazione del semilunato. Disomogeneità strutturale della fibrocartilagine triangolare. Ringrazio in anticipo per un parere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

il trauma, purtroppo, non si è limitato a rompere l'epifisi distale del radio, ma ha creato alcuni danni nei tessuti molli del polso (legamenti).

Dopo un congruo periodo di riabilitazione e terapia locale di tipo fisico, mirante a eliminare i residui fenomeni infiammatori post-traumatici, potrà fare un adeguato bilancio del dolore e della limitazione funzionale residua, stabilendo se è o meno il caso di un intervento artroscopico.

BUona serata.
[#2] dopo  


dal 2016
La ringrazio per la tempestiva risposta
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.
[#4] dopo  


dal 2016
Gentile dottore
Voleva aggiornarla sulla mia situazione. L' ortopedico che mi segue ha consigliato un periodo di riposo accompagnato da una terapia antinfiammatoria farmacologica per circa un mese.
È un buon approccio?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non costa nulla provare....
[#6] dopo  


dal 2016
Gentile dottore
Scusi ancora per il disturbo, ormai da più di 15 giorni segue terapia antinfiammatoria orale dopo più di tre mesi di fisioterapia, mi ero scordato di dire che nei pochi movimenti che riesco ad effettuare sento clic e scatti rumorosi. E' causato dai tendini o dai legamenti o altro?
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Difficile dirlo senza una visita diretta....
[#8] dopo  


dal 2016
Riaffiorano dopo tanto tempo. Il polso era sempre più gonfio e dolente e mi sono fatto operare. Il chirurgo ha trovato un tessuto fibroso tenacemente attaccato ai tessuti sottostanti. Oggi mi è arrivato il referto istologico:
A. Cute
B. Tessuto fibroso delle dimensioni 3.3 cm×3cm×1.5 cm
C. Tessuto limitrofo
A. Flogosi granulomatosa periferica a inclusi cheratinici, ipercheratosi del tessuto epiteliali.
B e C. Formazione nodulare e pseudocistica, con tessuto fibroso denso, proiezioni similpapillari e cellule giganti. Reperto di tenosinovioma con degenerazione pseudocistica.
Ancora non ho incontrato il chirurgo.
Cosa si evince dalla biopsia?
Ringrazio vivamente in anticipo.
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Nulla di serio.