Utente 400XXX
Gentili dottori,
il ginecologo di mia moglie mi ha ordinato uno spermiogramma con spermicoltura.
Ho ritirato la risposta e la conclusione è :
La discordanza tra la concentrazione e il numero totale di spermatozoi è dovuta dalla presenza di granuli.
I valori sono:
Granuli 0.5 ml
Spermatozoi 30 milioni
Spermatozoi totali 183 milioni
Motilità progressiva 70%
Motilità non progr 4%
Motilità assente 26%
Vitalità eosina test 80%

Morfologia:
Tipiche 8%
Atipiche 92%
Altra conclusione: sul liquido seminare non è stata rilevata la presenza di anticorpi Anti spermatozoi.

Mi è stato consigliato dalla ginecologa di fare l esame in quanto con mia moglie stiamo cercando un bambino da più di sei mesi.
Ho consegnato gli esami alla ginecologa la quale ci ha rassicurati dicendo che la quantità degli spermatozoi compensa l elevata percentuale delle forme atipiche, e che quindi il problema non sono io...
Sinceramente qualche dubbio mi è venuto.
Con questi valori ho la possibilità di avere un figlio qualora ovviamente i valori di mia moglie fossero a posto?
Consigliate comunque una visita andrologica?
Vi ringrazio anticipatamente e porgo cordiali salut

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,i figli si cercano e si fanno in due,per cui,prescindendo dai numeri e dalle percentuali trasmesse,la necessità di una diagnosi andrologica è,quantomeno,scontata.La eventualità della gravidanza é certa ma nessuno potrà mai dire se e quando ciò avverrà.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

dai dati che lei fornisce manca il volume dell'eiaculato. come le dice il dottor Izzo, come sua moglie sente il parere e viene visitata dalla ginecologa che ha esperinza e capacità per capire se ci sino problemi genitali femminili, così il maschio dovrebbe farsi visitare dal suo specialista, andrologo, per poter definire il potenziale di fertilità maschile.
cari saluti