Utente 218XXX
Buongiorno, sono a chiederle delucidazioni in merito alla situazione attuale di mio (44 anni) marito abbiamo notato ritmi diversi, e' in cura presso un andrologo il quale le ha consigliato di assumere al bisogno Priligy 30 mg, anche se non sono molto d'accordo con l'assumere farmaci a vita, i risultati sono stati soddisfacenti.
Come da indicazioni del medico mio marito ha eseguito gli esami del sangue , il livello di testosterone libero e' basso (5.35<), ho letto della terapia di iniezioni di testosterone , ma potrebbe causare a lungo termine l'insorgere di tumori alla prostata? , e'normale avere un livello cosi' basso a questa eta'? ci sono delle cure alternative?
La ringrazio sin d'ora.
Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
prima cosa: se il problema del marito è psicogeno (molto probabile, visto il farmaco consigliato) meglio psicologo che farmaco. Parere mio.
Poi il testosterone libero basso non vuole dire nulla essendo esame assai impreciso.
[#2] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Grazie molte , dallo psicologo?...terremo in considerazione il suo consiglio.
Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Certo psicologo. Ma prima si accerti anche telefonando al collega che il problema sia veramente psicologico.
[#4] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Signora,
aggiungo qualche riflessione a quelle del dr. Cavallini.


Se l'e.p.di suo marito é psicogena, la cura potrebbe essere combinata, includendo la disamina dei fattori che hanno fatto sì che la disfunzione sia insorta e si sia mantenuta in vita nel tempo.

Le variabili sono intra psichiche, di coppia, da cattivo apprendimento sessuale e tantissimo altro.

Provi a consultare questo materiale, incluso un canale salute redatto a quattro mani con un andrologo.

http://www.medicitalia.it/salute/eiaculazione-precoce
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/3854/Si-http://www.medicitalia.it/salute/eiaculazione-precoce-prevenire-l-eiaculazione-precoce-Quell-incontrollabile-fretta-del-piacere
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1358/Eiaculazione-precoce
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/963/Eiaculazione-precoce-
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/3220/Eiaculazione-precoce
[#5] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Grazie molte Dr.ssa , saluti.