Utente 819XXX
gentili dottori, da circa 3 mesi ho notato una patina bianca sul glande la mattina, in piu' in prepuzio gonfio e con prurito, inoltre in erezione non riesco a scoprire completamente il glande e mi si formano a volte delle piccole ulcere sul prepuzio in prossimita' del glande, da un paio di settimane applico sul prepuzio la pomata CONNETTIVINA PLUS.. e' una cosa giusta la pomata o devo terminare, inoltre volevo chiedere se potete dirmi di cosa potrebbe trattarsi e lo specialista deputato per questa cosa

vi ringrazio e vi saluti cordialmente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
la pomata applicata ha un'attività stimolante la riepitelizzazione ma prima di applicare qualunque pomata sarebbe meglio avere una diagnosi in modo da applicare la giusta terapia.Lo specialista di riferiento è Dermatologo.
Tre mesi sono tanti vada a fere una visita specialistica.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Sospenda queste terapie fai da te che non condurranno a nulla di produttivo e si determini con lo specialista dermatologo per chiarire questa vicenda ed eslcudere in primis una patologia infiammatoria cronica (lichen sclerosus in primis)

cari saluti
[#3] dopo  
Utente 819XXX

Iscritto dal 2008
gentilissima dott.Cervadoro.. ho fatto vedere la cosa al mio medico il quale mi ha diagnosicato una FIMOSI e mi ha mandato a visita specialistica dall'urologo, ma in base alla sua risposta presumo che abbia sbagliato indirizzo.
come posso fare io convincerlo che il medico deputato per questa cosa e' il dermatologo, io chiesi la visita dermatologica, ma lui midisse che era l'urologo il medico per questo.
il 4 novemmbre ho la visita presso un ospedale di milano.
a questo punto sarebbe opportuno convincere il mio medico( se ci riesco) a mandarmi dal dermatologo

la ringrazio molto per la risposta..

cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 819XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio molto dott. Laino, volevo chiederle: 3 mesi dal sintomo e' un tempo lungo o se e' una cosa accettabile, in quanto devo ancora prenotare la visita dal dermatologo perche' il mio medico ritiene che lo specialista per questa cosa sia l'urologo.(faro' la visita il 4 nov.)
provvedero' presto a fare una visita dermatologica, sempre che il mio medico se ne convinca e non mi rimandi dall'urologo.

cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 819XXX

Iscritto dal 2008
volevo aggiungere gentili dottori che da un po' di tempo, noto che la mia eiaculazione e' inferiore come quantita' al normale, o almeno alle precedenti, pensate che ci sia una correlazione fra questo e la sintomatologia di cui vi ho parlato prima?

cordiali saluti
[#6] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
vi può essere un quadro infiammatorio-infettivo che può anche aver dato una reazione ascendente verso l'uretra, vescichette seminali e prostata a partire dalla componente cutaneo-mucosa genitale.
Mantenga a questo punto la visita con l'urologo( magari prescrive anche una spermiocoltura) ma la faccia seguire o precedere da una con il dermatologo.
La fimosi chirurgica è di pertinenza urologica o del Chirurgo Dermatologo.
Al di là dell'approccio chirurgico sarebbe meglio fare prima la diagnosi clinica che ha provocato la fimosi, in quanto se la fimosi è stata prodotta da lichen sclero atrofico retraente anche se asporta la fimosi , se non viene affrontata bene la resezione chirurgica può ripresentarsi ai margini di sutura.L'approccio esclusivamente chirugico andrebbe lasciato per le fimosi serrate.
Cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

rispondo al quesito posto:

la sua situazine clinica espostaci nella descrizione che le riporto:

"..da circa 3 mesi ho notato una patina bianca sul glande la mattina, in piu' in prepuzio gonfio e con prurito, inoltre in erezione non riesco a scoprire completamente il glande e mi si formano a volte delle piccole ulcere sul prepuzio in prossimita' del glande"

E' di chiara e netta competenza DERMATOLOGICO VENEREOLOGICA, le ipotesi telematiche orientative e non vincolanti da noi poste in essere vengono pertanto rilanciate:

pertanto, sappia che può liberamente scegliere di effettaure questo tipo di visita specialistica a prescindere dal suo medico curante che deve rispettare nelle proprie opinioni: sappia quindi che ognuno può richiedere al proprio curante una visita specialistica.

[#8] dopo  
Utente 819XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio molto dott.Laino
[#9] dopo  
Utente 819XXX

Iscritto dal 2008
egregi dottori il tutto si e' risolto da se....voglio dire che il glande non e' piu' arrossato , il prepuzio e' sgonfio, durante l'erezione il glande resta scoperto anche senza l'aiuto manuale, insomma tutto sembra perfettamente normale.
ma io mi chiedo e vi chiedo, come e' possibile che una cosa cosi si sia risolta da sola dopo almeno 2 mesi di disturbi, a questo punto ritenete ancora opportuna la visita col dermatologo o potrei farne a meno?
confido nella vostra conoscenza
distinti saluti e ancora grazie per i vostri preziosi consigli

PS..il tutto e' tornato normale dopo un 3 di giorni di abbondanti lavaggi sul glande con acqua fresca.