Utente 400XXX
Salve sono una ragazza di 25 anni. Lunedì in palestra mi sono procurata una ferita sullo stinco sfregando contro una pedana di ferro. Lo stinco comunque era coperto dal pantalone della tuta. In ogni caso la ferita era simile a una sbucciatura ed è uscito anche un po' di sangue. Ho potuto disinfettare la ferita con alcool etilico solo dopo circa un'ora e mezza. Dopo tre ore circa da da questa procedura ho disinfettato di nuovo con acqua ossigenata. Ora è venerdì ho ancora una crosta sulla ferita e sono in ansia perché non sono coperta da richiamo contro il tetano. Ricordo che avrei dovuto fare un richiamo ( o l'ultima fase del ciclo di vaccinazione? Non saprei!) intorno all'età di 13 anni (tanto che arrivò a casa una lettera dalla ASL ) ma non l'ho mai fatto. C'è il rischio di contrarre il tetano nelle modalità in cui mi sono ferita? Grazie per la disponibilità.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
non c'è rischio.
Ma farebbe cosa buona e giusta a effettuare il richiamo con il tossoide tetanico per eventuali ferite più importanti e a rischio.

Saluti cordiali,
Dr. Caldarola.