Utente 179XXX
Salve dottori,
Volevo gentilmente avere qualche informazione.
Ho 21 anni e sono alto 1.73 per 63 kg..normopeso,non fumo,non bevo. Soffro di ansia e attacchi di panico in cura.
Pochi giorni fa mi sono recato dal medico aziendale che è anche un cardiologo,e dato che conosce i miei problemi d'ansia e fobie lagate al cuore mi ha fatto eseguire un elettrocardiogramma,un elettrocardiogramma da sforzo,e un ecografia dove mi ha anche mostrato il cuore.. (roba che svengo..scherzo,ma fa senso) e sono risultati ovviamente normali. Se non un lieve rigurgito tricuspidale (questo non lo ha visto il cardiologo, era scritto su degli esami che avedo fatto un giorno che finii in prono soccorso per un attacco di panico..anche li eSami normali e addirittura mi avevano prelevAto del sangue e fatto esaminare subito..normali anche quelli ma non so dirvi se erano esami relativi al cuore o al sangue in generale)..però il cardiologo quando ha letto di sto rigurgito non lo ha manco calcolato.. mi ha detto che non è niente,una valvola che fa passare un filo di sangue..quindi mi ha detto che ho un cuore sano e di fare più sport perché secondo lui ho uno scarso tono muscolare. (Sono di costituzione magra)
Noto però che ogni tanto mi vengono le extrasistole..così senza motivo..una ogni tanto. Principalmente se sto disteso a letto. A cosa sono dovute? Queste non mi fanno paura perché le ho da quando ho cominciato ad avere attacchi di panico..però tanto per sapere,perché avvengono? Gli esami del mio cuore sono stati chiari..sono sano :)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gli esami sono stati chiari....lei è sano e il suo problema non è cardiaco (è bene che lo metabolizzi una volta per tutte)...il suo problema è l'ansia che facilita anche le extrasistoli, ma per questo lei non ha bisogno di un cardiologo, ma di uno psicoterapeuta, che le consiglio vivamente.
Cordialità