Utente 320XXX
Buongiorno,
vi scrivo in merito ad un incidente che mi è occorso circa un mese fa.
Nel mentre scendevo un gradino, sono scivolato procurandomi una distorsione alla caviglia. Ho sentito subito un tac, dove ho immaginato di essermi rotto qualcosa. Dopodichè il piede si è gonfiato ed ho deciso di andare al Pronto Soccorso.
Arrivato al Pronto Soccorso, sono stato visitato e la diagnosi è stata "Dolore lungo i 6 cm posteriori del malleolo peroneale, non dolore lungo i 6 cm posteriori del malleolo tibiale, alla base del V e sul nicolare, lieve edema permalleolare, dolore alla palpazione del calcagno".
Mi hanno fasciato la caviglia con una benda, mi hanno consigliato di assumere la tachipirina 2 volte al giorno per due giorni ed il ghiaccio 3 volte al giorno per 15 minuti e mi hanno rinviato a fare un RX il giorno dopo. Purtroppo però , i giorni seguenti ho avuto febbre e stati influenzali e per cui non sono uscito da casa. Ho seguito la terapia di tachipirina e ghiaccio consigliatami e sembrava che il dolore stava alleviandosi così, pensando ad una semplice "storta" anche dopo esser guarito dalla febbre non ho più fatto la RX, ma mi sono limitato ad indossare una cavigliera e dopo qualche giorno sono partito per il lavoro.
Ora, a distanza di un mese, continuo ad avvertire dolore, sembra avere qualcosa che punga e brucia in direzione del malleolo ed immediatamente sopra,ho dolore a volte dietro al tallone, a volte sul collo destro del piede, ho difficoltà nel muovere la caviglia, soprattuto nel ruotarla e piegarla, e difficoltà a stare in equilibrio sul piede interessato.
La mia preoccupazione è che possa esserci una frattura o un legamento rotto, e i movimenti che ho fatto possono aver peggiorato la situazione. Secondo voi, è possibile? In tal caso quali sono i sintomi?
grazie
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Internullo
36% attività
4% attualità
16% socialità
RAGUSA (RG)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Prima di tutto le suggerisco di farsi rivedere, ricontrollare da un ortopedico se ha ancora problemi. Però le dico che potrebbe rientrare nella norma. Possibile distrazione legamenti peronieri. Nel dubbio dovendo andare a fare una visita di controllo posso suggerirle di fare una RMN per andare con un accertamento e non doverci tornare dopo.