Utente 203XXX
Buonasera, sono una ragazza di 34 anni in salute da 4 mesi sto seguendo una cura di penicellina con le punture per lo streptococco che ho avuto da bambina ed è tornato quest anno. Da circa una settimana, sento un lieve fastidio al fegato che va ad intermittenza. Non è dolore ma semplice fastidio, che arriva anche dietro la schiena all'altezza dei reni. Ammetto che ho un'alimentazione veramente sbagliata perché vivo sola e lavoro tanto e non ho tempo per cucinare allora mangio molti cibi precotti o congelati, insaccati, sughi elaborati etc etc. Sono un paio di giorni che cerco di mangiare meno e niente di precotto e l intermittenza nel fastidio sembra più sporadica. Vorrei evitare di fare delle vere e proprie diete perché sono già magra peso circa 48kg. Io ora sto dando per scontato che sia l'alimentazione ma devo certamente andare dal mio medico di famiglia. La mia domanda può sembrare stupida ma può essere che lo streptococco si sia annidato nel fegato? Oppure è il sintomo di un altro tipo di patologia? Vi ringrazio anticipatamente per la vostra cortese risposta e buon lavoro. Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Il fegato non duole.
Il fastidio che Lei avverte, verosimilmente, è di origine intestinale (colon) ed è causato dalla alimentazione scorretta.
Ovviamente prenda questa ipotesi come....... una ipotesi!
Non posso visitarla e quindi le consiglio di farsi visitare da un gastroenterologo!
Resto a sua disposizione!
Cordiali saluti!