Utente 220XXX
Mio padre, allora 87 anni, è stato operato nel 2011, per l’escissione di una neoformazione nodulare al cuoio capelluto. Alla fine dell’intervento mi è stato dato il risultato della biopsia.

Descrizione macroscopica: Losanga cutanea di cm. 3,5 x 3x 0,4. Sede di lesione rilevata ed ulcerata del diametro di cm 2,5; campionata in toto.

Diagnosi: reperto morfologico coerente con carcinoma a cellule squamose, moderamente differenziato, con aspetti verruciformi e cheratoacantomatosi, ulcerato, esteso a tutto il derma reticolare profondo fino ai limiti con l’ipoderma. Margini di escissione in tessuto sano. Coesiste cheratosi attinica sui margini.

Nel 2014 si sono ripresentate delle escrescenze, sempre sul cuoio capelluto, ma in zona diversa. Trattato con Picanto gel. Dopo alcuni mesi dal trattamento sono scomparse.

Oggi si ripresentano in altra zona del cuoio capelluto del diametro di circa un cm.
E’ possibile ripetere la cura col Picanto gel?

Grazie fin d'ora!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

vista la peculiarità del caso, non possiamo accordare in sede telematica terapia di questo genere: fra l'altro il farmaco va ben dosato e sempre in accordo con il dermatologo

cari saluti

Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
Grazie, dott. Laino. Lei ha ragione. In effetti la domanda non è stata posta correttamente. Io volevo sapere, in linea generale, se il trattamento con Picato Gel può essere ripetuto oppure non è mai ripetibile. Qualora fosse ripetibile affideremo sempre la valutazione allo specialista che lo visiterà, trattandosi di una patologia delicata. La mia domanda in questa sede è dettata solamente dall'ansia di sapere subito se esiste almeno la possibilità (da verificare con visita diretta) di evitare un secondo intervento, visto che mio padre ha quasi 92 anni. Anzi approfitto per chiederle se, sempre in linea generale, quando la problematica si ripresenta nella maniera in cui si è ripresentata a mio padre, di solito si deve ricorrere nuovamente al chirurgo oppure no. Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Si è ripetibile ma come sapete non è possibile ripeterlo a brevissimo e considerare anche le alternative (crioterapia, laseterapia): in caso di lesioni persistenti e dubbie è necessaria la biopsia cutanea (per il rischio di carcinomi spinocellulari invasivi)

Cari saluti

Dr Laino
www.latuapelle.it