Utente 478XXX
Salve,per dei problemi dovuti ad attacchi di panico e stati ansiosi faccio uso di control (mezza pasticca al giorno quindi 0,5 mg) e di sereupin (una pasticca al giorno). Sabato ho le analisi per il rinnovo della patente,e purtroppo ho scoperto che ora anche le benzodiazepine sono ricercate in queste,e che ovviamente se queste verranno trovate ci potrebbe essere la possibilità di non rinnovarmi la patente. Il sereupin non dovrebbe essere un problema,non essendo una benzodiazepina,ma il control lo è.Ho letto che il control è un farmaco ad azione breve e che dopo 3 giorni dovrebbe sparire dal sangue e dalle urine.Io fra 5 giorni ho le analisi,e devo per forza smettere il farmaco (assurdo,pensando alla pericolosità di questo per la probabile ricomparsa di sintomi ansiosi). Cmq,volevo sapere, se possibile, se questa dose di farmaco,non assumendola per almeno 5 giorni sia veramente non rintracciabile nel sangue e nelle urine.Grazie per l'aiuto.
[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Più che ricercate, in genere le è richiesto di dichiarare le cure in corso, e il control effettivamente è tra quelle non ammesse in maniera ufficiale.

Se è in cura per un disturbo di panico in generale non ha senso mantenere a lungo termine il control, anzi può ostacolare la piena ripresa.
Quindi al di là dell'esame, è opportuno chiedere al suo medico come ridurlo gradualmente fino a sospensione. Non ha alcuna funzione nella terapia antipanico in questa fase, ma chi lo assume sviluppa questa convinzione, altrimenti detta dipendenza psicologica. Tanto è vero che lei collega l'assenza di sintomi di panico al control, mentre è legata al sereupin.

La durata nelle urine è di circa una settimana.