Utente 395XXX
Buongiorno,
Sono una ragazza di 30 anni in cerca di una gravidanza.
Ho cicli ,penso, un po' pazzerelli di 28/32 gg e il flusso mi dura 5 gg.
Ho notato però da diversi mesi che il mio ciclo inizia normalmente anche con dolori che a volte mi portano all assunzione di antidolorifici e a volte no. Ho però notato che ho un flusso normale per tre giorni, poi è come se si bloccasse il flusso per poi ripresentarsi dopo 24 h con colore rosso intenso/ scuro non marrone e poi pian piano finisce. Quando mi si ripresenta ho di nuovo i classici dolori mestruali ma molto meno intensi del primo giorno.
La mia domanda è :puo esser normale che il flusso non si continuativo? Lo noto da molto tempo non ticordo neanche più da quando ha iniziato ad esser cosi...mi sottopongo sempre a visite regolari ginecologiche ed ecografie .
L unica cosa trovata qualche anno fa e curata colposcopia con discreta flora batterica mista ectopia ntz vasta antz1...fatta biopsia vulva :frammenti di cm 0.3 e due piccolissime lamine 1ee 1 lch. Piccoli condilomi acuminati senza displasia che ho curato per 3 mesi con crema aldara.Ho cambiato nel frattempo due ginecologhe e tutte e due mi hanno detto che non hanno più trovato condilomi.pap test e hpv sempre negativi
Dovrei sottopormi comunque a un altra colposcopia?
Grazie x l aiuto
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se il PAP-test è negativo , come pure l' HPV test non è necessario eseguire un esame COLPOSCOPICO .
La COLPOSCOPIA potrebbe essere utile per valutare la eventuale guarigione dai CONDILOMI , che non ho compreso se localizzati sul collo uterino oppure sulla vulva (genitali esterni)
Per quanto riguarda la normalizzazione di cicli ovarici è importante valutare , con un monitoraggio ecografico , l'andamento dell'ovulazione.
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Grazie x la risposta dottore.I condilomi curati erano sulla vulva anche se la colposcopia interna non era delle migliori.