Utente 198XXX
Ho 37 anni, non fumo e non bevo alcool, da oltre due mesi avverto fitte all'altezza del cuore che si irradia nella schiena, dolori che ho attribuito all'umidità sul posto di lavoro e al cambio di temperatura. Nei giorni scorsi ho avuto una brutta intossicazione dopo aver mangiato pesce crudo, dopo aver vomitato con tanto sforzo adesso a distanza di giorni i dolori al petto sono più forti e la cosa mi preoccupa moto. La pressione è 100 con 80, battiti 85 ( in effetti io porto la pressione più bassa). A cosa possono essere dovuti questi dolori tipo lancia che trafigge il cuore? Nella mia famiglia ci sono stati casi di infarto e la cosa mi mette tanta agitazione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
...per quale motivo pensare al cuore se lei riporta un'intossicazione che giustifica il tutto ????
per fortuna non tutto quello che viene avvertito nella regione toracica è imputabile al cuore.
Saluti