Utente 395XXX
salve, vorrei sottoporre un problema che mi affligge da sempre, ma che negli ultimi anni si è aggravato. Ho 37 anni e da 3 anni il mio livello di colesterolo è sopra 300.
il livello di Hdl è basso, circa 50, l'Ldl è molto alto. Due anni fa ho fatto un'ecodoppler e il referto è stato negativo. Io comunque sono preoccupato che si possano formare delle placche già da ora. Il mio endocrinologo (sono ipotiroidico dalla nascita) ha detto che molto probabilmente si tratta di un colesterolo familiare. Ha anche detto che devo subito intervenire, assumendo le statine. Tuttavia il mio medico generico ha detto che è troppo presto, in quanto, avendo io 37 anni, non corro ancora rischi significativi. Voi cosa ne pensate? aggiungo che i trigliceridi sono normali, la pressione è 124/80 e la glicemia normale. Chi ha ragione? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Ipercolesterolemia familiare con valori sempre >300 mg% e HDL basso?

Anche se io per la dislipidemia di solito propongo almeno un tentativo con dieta, attività fisica aerobica (almeno tre ore alla settimana) e calo di peso, in questa situazione comincerei SUBITO una terapia con statine e/o ezetimibe.

Se poi, facendo attività fisica e calando di peso la situazione migliorasse potrebbe anche provare a ridurre la terapia farmacologica.

Tra l' altro, ha parenti che abbiano avuto problemi ischemici (infarto, angina, ictus ) prima dei 60 anni?
[#2] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottoressa,
per fortuna nessuno in famiglia prima dei 60 anni ha avuto episodi ischemici. Tuttavia mio nonno ne ha avuti, ma dopo i 75 anni.
Le vorrei chiedere se mi conviene fare un'altra ecodoppler (l'ultima risale a 2 anni fa). Il mio medico mi ha tranquillizzato sul fatto che è difficile che si siano formate placche in così poco tempo.
Comunque farò di tutto per convincerlo a darmi una terapia con le statine. Hanno effetti collaterali? quale sarebbe il dosaggio che dovrei assumere?
[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Credo anche io che un Doppler dopo due annni sia un po' precoce.

Non posso fare una prescrizione di dosaggio di farmaci a distanza; bisogna ottenere che il colesterolo totale sia mantenuto almeno <230 mg%. Quindi bisogna partire con la terapia, controllare l' assetto lipidico dopo 2 mesi e poi adeguare il dosaggio.
Anche perché in contemporanea dovrebbe cominciare anche dieta e attività fisica, che possono avere il loro effetto benefico.

Ne parli con il suo medico; ma se questo insiste a nicchaire cambi medico!
[#4] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottoressa,
oggi ho parlato con il mio medico, e ancora una volta ha insistito nel dire che non se la sente di prescrivere le statine a chi ha meno di 40 anni. Perlopiù ha detto che essendo gli altri valori (pressione arteriosa, trigliceridi, glicemia) nella norma, non dovrei preoccuparmi eccessivamente. Tuttavia, sono riuscito a convincerlo a prescrivermi un esame che consentirà di scoprire se si tratta di ipercolesterolemia familiare (probabile). Se dovesse essere così, e se lo specialista darà il suo assenso, anche lui ne prenderà atto e mi darà la terapia che lei mi ha consigliato.
Ha tuttavia affermato che le statine possono avere effetti collaterali fastidiosi. Di che genere?
Io comunque, in attesa di fare quest'esame, mi sono messo a dieta, prendo un danacol al giorno e due capsule di un integratore a base di Omega 3. Può andare bene secondo lei?
Grazie.
[#5] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
L' effetto collaterale più grave è la rabdomiolisi, cioè il danno muscolare, e possono dare anche qualche problema epatico in soggetti sensibili (per questo di fa un controllo del CPK e degli enzimi epatici dopo qualche settimana di assunzione) ma riguarda una minoranza di persone..
Il discorso dei 40 anni mi sembra poco sensato.
Gli omega3 vanno bene, il Danacol anche (non mi aspetto effetti clamorosi). Soprattutto farebbe bene l' attività fisica!