Utente 400XXX
Salve, vi espongo il problema in modo da capire cosa fare.
Una decina di anni fa, avevo 34anni, provai il famigerato cialis.
Ne presi 5mg e ricordo che restai stupito dai suoi effetti, nel senso che anche l'indomani mi bastava solo pensare ad un immagine erotica per sentire subito i benefici del farmaco.
L'unica nota dolente erano gli effetti collaterali, edema al viso che mi durava una settimana.
Da qualche mese a questa parte ho provato a riutilizzare uno dei farmaci per l'impotenza ma il risultato non è lo stesso.
Mi spiego meglio...
Prendendo uno qualsiasi di questi farmaci, li ho provati tutti nell'ultimo periodo, non sento nessun beneficio.
Appena preso il farmaco mi viene la classica vampata di calore, naso chiuso ecc., ma all'atto pratico il farmaco non fa completamente il suo dovere.
C'è da dire che tranne con lo spedra, che non mi da nessun effetto collaterale, con gli altri non posso aumentare le dosi per via dell'edema facciale che ne consegue.
L'ultimo provato è appunto lo spedra.
Come dicevo, nessun effetto collaterale ma nessun miglioramento durante l'attività sessuale.
Ho scritto a voi per capire quale potrebbe essere il motivo che causa il fallimento del farmaco e cosa posso provare per rimediare.
Grazie in anticipo per la consulenza.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

uno dei vari farmaci 5PDEi dovrebbero essere consiugliati o prescritti dopo aver fatto una diagnosi, almeno di massima, del provblema che causa deficit erettile nel paziente.
Si tratta di farmaci vasodilatatori che possono essre poco o per niente efficaci se il problema del paziente è legato ad un cattivo funzionamento del sistema venoocclusivo cavernoso.
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 400XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la risposta, era proprio ciò che pensavo, nel senso che ci dev'essere una motivazione per cui non funzionano.
Quindi che tipo di visita specifica mi consiglia?