Utente 400XXX
Buonasera, ho 19 anni e credo di soffrire di fimosi parziale in quanto il pene da flaccido riesco a scoprirlo completamente faticando un pó mentre da eretto non riesco a scoprirlo a più di metà glande. Ora vorrei capire se soffro o meno di fimosi e se è consigliato fare l'intervento di circoncisione per questo mio problema. Ultima domanda, dopo l'intervento ho letto che finché non cadono i punti non ci si può masturbare, se avvengono erezioni frequenti è un problema? E il fastidio al glande scoperto dopo quanto tempo passa in media? Grazie per l'attenzione e chiedo scusa in anticipo per le tante domande ma sono molto spaventato da tutto ciò dato che sarebbe la prima volta che finisco "sotto i ferri" e ho molta paura. Grazie e arrivederci.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
lei chiede una diagnosi e una terapia belle e buone che sono impossibili da fare senza vedere. Quindi vada da un collega in quellòa sede le verrà quindi detto se necessita o meno di chirurgia.
1) dopo l'intervento ho letto che finché non cadono i punti non ci si può masturbare. ESATTO
,2) se avvengono erezioni frequenti è un problema? NO AL LIMITE BORSA DIGHIACCIO
E il fastidio al glande scoperto dopo quanto tempo passa in media? Dai due ai sessanta giorni