Utente 329XXX
Salve,
pochi giorni fa ho eseguito un'intervento per una circoncisione e una frenuloplastica.
Avevo dei dubbi sui giorni successivi all'intervento.
Innanzitutto descrivo di come la pelle che circondava immediatamente il glande a intervento finito era viola e livida, con delle escrescenze di pelle collegate dai punti, con il glande praticamente scoperto, a cui immagino dovrò abituarmi per la perdita di sensibilità.
I miei dubbi sorgono oggi: questa mattina mi sono alzato con il prepuzio che è tornato a ricoprire il glande (per quello che gli è possibile), e volevo chiedere se fosse normale a due-tre giorni dall'intervento, essendo dunque i punti "coperti" e interni adesso, e non più completamente esposti, e se devo dunque in questo caso "forzare" l'apertura totale del glande fino a che i punti non cadano.
Inoltre ci sono alcuni strati di pelle che "sporgono" nello stesso punto, mi chiedo se verranno successivamente "assorbiti" o se rimarranno così costringendomi a fare un'ulteriore operazione per eliminare l'"eccesso".
Grazie mille in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,i punti cadranno da soli ma,comunque,specialmente nei giorni successivi all'intervento,il chirurgo operatore rimane l'unico referente legittimo.Cordialità.