Utente 358XXX
Salve, ho 18 anni e un estremo bisogno del vostro aiuto.
Circa 10 mesi fa, dopo essermi lasciato con la mia ragazza, ho avuto un periodo di masturbazione compulsiva. Da li sono iniziati dei sintomi che mi hanno portato a fare alcune visite e arrivare a una diagnosi di varicocele. 16 giorni fa sono stato operato e sembra essere andato tutto liscio, ma continuo ad avere gli stessi sintomi. Sento un fastidio alla corona del glande. Cioè toccarlo a volte mi da proprio fastidio e in alcuni momenti si estende anche all'interno del pene. Non è dolore, è come se fosse più sensibile.
Inoltre alla fine di ogni rapporto (ma ci faccio più caso con la masturbazione), mi viene una fitta alla pancia, subito sopra al pene, con conseguente fastidio (sopportabile) alla base del pene e anche un po' all'ano. Per questo ho pensato alla prostata, ma ho visto che i metodi di diagnosi di patologie legate ad essa sono abbastanza invasivi e dolorosi e questo mi preoccupa un po', data soprattutto la mia età. Però la cosa adesso mi prova molto e mi causa anche disturbi d'ansia con conseguente abbassamento del desiderio sessuale (il desiderio aumenta solo nel momento in cui mi trovo in stretta intimità con la mia ragazza). Potete aiutarmi e darmi delucidazioni chiare? Grazie mille!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

vedo che ha già scritto su questi argomenti andrologici complessi e che dovrebbero sempre essere affrontati in diretta con esperto andrologo.

Comunque, nell'attesa di sentire il suo specialista di riferimento, sul problema "prostatite" le consiglio di consultare i seguenti link:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1784-prostatiti-croniche-attuali-considerazioni-diagnostiche-terapeutiche.html

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html

http://www.medicitalia.it/salute/urologia/7-prostata.html

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille per la risposta. Comunque si, ho già scritto a riguardo, perché non sopporto più questi fastidi. Adesso il medico ha consigliato di fare urinocoltura e spermiocoltura, sperando che da li si possa capire qualcosa. Volevo sapere solo se sono consigliati altri esami.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo!
[#4] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Scusi l'insistenza, ma vorrei chiederle un'ultima cosa. Considerando che ho praticato masturbazione a soli 9 giorni di distanza dall intervento di scleroembolizzazione, il mal di pancia da me avvertito nelle ultime eiaculazioni non potrebbe essere causato da una non completa guarigione (dato il poco tempo trascorso)?
Ps. Oggi ho avuto lo stesso problema e sono passati 16 giorni dall'intervento

Oppure: Potrebbe essere causato dalla forte ansia che mi affligge da mesi?

Scusi ancora, ma leggendo su internet mi sono accorto che la prostatite può causare recidive e non è facile da curare, quindi sto sperando con tutte le mie forze che sia qualcosa di meno grave.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le sue ipotesi di causa vanno ben valutate!