Utente 732XXX
Buonasera Dottori,
mio marito, 38 anni, ha effettuato questo pomeriggio ecografia addome superiore/inferiore, di seguito il referto:

"fegato con ecostruttura lievemente steatosica; all'ilo epatico anteriormente alla biforcazione portale si apprezza una sfumata area iperecogena di 12 mm circa di diametro la cui dd va posta fra area più steatosica e piccola lesione angiomatosa.
Non ectasia delle vie biliari. colecisti normodistesa alitiasica".

Potreste spiegarci cosa significa e cosa potrebbe essere?
La dottoressa che ha eseguito l'ecografia ha detto di non preoccuparsi ma ha consigliato di sottoporsi ad una risonanza magnetica per sicurezza.

Aggiungo che mio marito esegue annualmente un controllo completo a causa dell'asportazione di un melanoma maligno subita nel 2006.
Fino ad oggi tutti gli esami erano risultati perfetti, a parte un po' di sabbietta nei reni riscontrata dall'ecografia dello scorso anno.

Vi ringraziamo anticipatamente per la Vostra attenzione.
[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Morena Morelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
la collega radiologa ha ipotizzato trattarsi o di area di steatosi (accumulo di trigliceridi all'interno della cellula epatica) o di angioma (lesione benigna coinvolgente i piccoli vasi);
Al fine di attuare una diagnosi di certezza, in considerazione, altresì, della storia clinica di Suo marito - ...asportazione di un melanoma maligno..- vi ha consigliato approfondimento diagnostico mediante risonanza magnetica.
La risonanza magnetica, per determinate 'lesioni' (es. angiomi), permette di ottenere una specificità maggiore della TC.

Cordialmente

Dott.ssa M.M.Morelli