Utente 378XXX
Buonasera. Ho 46 anni e nel dicembre 2009 mi sono sottoposta a laser per eliminare una forte miopia ad entrambi gli occhi. Qualche giorno fa mi è stata diagnosticata una cataratta ormai "matura" all'occhio dx. Mi è stata proposta una protesi multifocale, che mi consentirebbe di superare il problema della presbiopia di 2.50/3 (ad un solo occhio e eccessiva in base all'età) che il nuovo intervento comporterebbe (al momento la presbiopia è meno di 1 e non uso lenti). Tuttavia ho raccolto opinioni discordi su queste protesi multifocali: qualcuno lamenta infatti problemi di adattamento che nel mio caso, trattandosi di un occhio soltanto, potrebbero essere ancora più probabili. Inoltre pare che, in ragione del precedente intervento al laser, il rischio di errore biometrico possa essere maggiore.
Posto che fra qualche giorni mi sottoporrò a mappatura corneale, quale potrebbe essere la soluzione migliore nel mio caso? il mio obiettivo, anche per ragioni professionali, è di non dover portare occhiali da lettura
[#1] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Scegliere il potere di una IOL multifocale per una paziente giovane dopo refrattiva non è sicuramente facile o agevole, il rischio di insoddisfazione è alto. Forse metterei una monofocale calcolata col metodo Rosa ed altri valutando se puntare all'emmetropia o ad una lieve miopia per aiutare da vicino