Utente 338XXX
Buongiorno Dottori, vi scrivo per chiedere un Vostro parere. Sono un ragazzo di 25 anni e da sempre, o meglio, presumo dallo sviluppo, ho sempre avuto il pene con una curvatura verso sinistra. Questo problema lo si nota con il pene in erezione, mentre normalmente risulta del tutto dritto. Con una misurazione abbastanza spartana, ho constatato di avere un'incurvatura di 20/25 gradi. Ho rapporti frequenti con la mia ragazza ma non avverto nessunissimo problema, niente dolore. La mia curiosità era un'altra. In particolare ho notato che il mio pene comincia ad incurvarsi proprio alla base. Mi spiego meglio: se in erezione lo sposto manualmente di poco prendendolo dalla base, questo appare dritto. Inoltre, ho potuto osservare questo: supponiamo di non avere il pene in erezione ed essere seduto. Se sposto manualmente il pene verso la coscia sinistra, questo ci stà. Se sposto il pene verso la coscia destra, appena lo lascio torna in posizione centrale.
Vorrei sapere se questo problema può essere nato a causa di "abitudini sbagliate" come ad esempio tenerlo negli slip sempre in una posizione (ovvero sinistra) e se si può correggere in qualche modo, tenendo appunto in considerazione che si incurva dalla base.
Vi ringrazio molto per le risposte.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non vedo patologia nella sua descrizione se non un eccessiva autoosservazione. Il pene è fatto da tre "tubi" separati: uno a destra, uno a sinistra e uno in fra i due in basso.
Nei destrimani il tubo destro è più lungo del sinistro, per cui il pene devia da quella parte e sta più facilmente a sinistra.
[#2] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio Dottore per la risposta. Si, forse è vero, eccessiva auto osservazione. Ad ogni modo non mi crea assolutamente disagio. Volevo solamente capire se fosse normale ed eventualmente correggere. Anche perchè è un "problema" esclusivamente estetico a cui non do molta importanza. Quello che mi chiedevo è, forzandolo a stare nella direzione apposta alla curvatura, si può appunto cercare di allungare il "tubo" sinistro?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Al mio paese si dice: A na tiè brisa ' n ladar ma dam indrè la miè pitona. Traduzione: tu non sei un ladro, ma dammi indietro la mia tacchina. Lasci perdere le pozizionature forzature varie che non servono, e valuti queste due frasi fra loro antitetiche:
1) Si, forse è vero, eccessiva auto osservazione.
2) Anche perchè è un "problema" esclusivamente estetico a cui non do molta importanza.
Uno osserva ciò a cui tiene, e osserva troppo ciò cui tiene fra il troppo e il molto.
Personalmente mi chiarirei con me stesso ev. chiedendo aiuto a psicologo.
[#4] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
No alt. Porsi delle domande è corretto. E per forza di cose lo osservo. Quello che sto dicendo è che sono ben consapevole che non è problematico. Essendo un problema del tutto estetico, non gli do molta importanza. Ma è logico e normale che lo vedo.
E non credo proprio di aver bisogno di uno psicologo.
Ho solo fatto una domanda. Perchè non essendo io medico, non so se sia una cosa corretta o meno. La cosa non mi ha allarmato perchè non accuso dolore, ma che sia curvo lo vedo.

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non credo di sbagliare: difatti l' ha presa male. Tenga presente che le ho dato una opportunità. Sta a lei sfruttarla. Saluti.
[#6] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
Pensi ciò che vuole. Ho vissuto tranquillamente fino ad ora e nel momento in cui per pura curiosità pongo una domanda mi sento consigliare uno psicologo.
Allora se tutti ragionassero come lei (ovvero non chiedere perchè si è complessati) uno non scoprirebbe eventuali malattie o problemi seri.
Non passo la mia giornata a guardare il mio pene se è questo il suo timore.

Saluti