Utente 579XXX
Buongiorno gentili dottori,
è da qualche giorno che avverto dolore ad un premolare destro che è stato prima devitalizzato e poi incapsulato poco più di 1 anno fa. Il dolore, presentatosi improvvisamente mentre bevevo tè caldo, si intensifica durante la masticazione o comunque a qualsiasi contatto abbia con la corona del dente.
Premetto inoltre che due mesi fa mi è apparso lo stesso dolore; mi recai quindi dal dentista il quale mi fece subito delle radiografie e controllò la zona intorno al dente (gengive, osso). Il dottore, non notando dunque nulla di anomalo, mi consiglio di prendere per qualche giorno un antidolorifico (Brufen), avvertendomi che se si fosse ripresentato il dolore avrebbe dovuto togliere la capsula, scovare il problema e rimetterne una nuova. Di fatti il dolore dopo due-tre giorni di medicinale svanì.
Vorrei chiedervi se è possibile che vi siano dei problemi occlusali (ho letto su internet di "carico meccanico sul dente)? Vi dico questo poiché noto che il premolare inferiore "antagonista" va a battere obliquamente sul dente incapsulato proprio dove, se faccio pressione, si presenta il dolore.
Aggiungo che dalle radiografie fatte due mesi fa, i canali del dente risultavano regolarmente puliti e non infiammati e la devitalizzazione era stata effettuata "a regola d'arte", inoltre la gengiva intorno non mi crea problemi; il dolore suddetto si presente SOLO sulla corona del dente.
Infine in questo periodo ho avuto qualche episodio di mal di testa, dolori all'orecchio e mandibolari, ve lo faccio presente anche se non so se possa centrare nulla.


Vi ringrazio anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
penso che sia necessario ripetere la rx endorale per valutare l'eventuale comparsa, a distanza di 2 mesi dall'ultimo controllo rx, di una lesione apico-radicolare.
Se sono presenti due radici, di solito nei primi premolari superiori, non è da escludere una frattura interradicolare: in tal caso il dolore permarrà a dispetto di qualsiasi terapia farmacologica.


Cordiali Saluti

Dr. Cataldo Palomba
[#2] dopo  
Utente 579XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la celere risposta,
il dolore stavolta mi è passato completamente dopo circa tre giorni senza ricorrere ad antidolorifici né fare alcuna visita dal dentista (causa lavoro). Farò rifare comunque le radiografie; in ogni caso qualora nuovamente non vi siano fratture o altri problemi, lei scarta l'ipotesi di una malocclusione tra denti antagonisti?

Cordiali saluti