Utente 103XXX
Buongiorno a tutti...sono un ragazzo di 17 anni che da circa 2 anni porta avanti un varicocele finora curato con "Daflon 500"...Recentemente ho pero' notato un notevole ingrossamento delle vene e infatti dopo un ecocolordoppler e' stato riscontrato un Varicocele di 3 grado a dx e di 1 grado a sx...Ora dovro' andare a fare uno spermiogramma e penso che l'operazione sia inevitabile ma sono principalmente preoccupato per un'altra cosa che non so se e' connessa a tutto cio'...
Infatti dopo l'eiaculazione insieme allo sperma sono presenti come dei "piccoli pezzi di gelatina"(scusatemi x i termini ma non saprei come altro descriverli)...Questi sono di colore giallognolo e sotto l'acqua diventano bianchi, me ne ero accorto per caso anche perche' sono inodori. Il mio piu' grande sbaglio penso sia stato qll di nn averne parlato mai a nessuno e ora che devo fare lo spermiogramma sono preoccupato ( a dire il vero anche sollevato)...Ogni tanto questi pezzetti gelatinosi escono anche durante la minzione insieme ad un liqudo piu' denso in scarsa quantita'...Non sono piu' lunghi di 6mm e non piu' spessi di 2mm ma quando escono durante la minzione li sento percorrere l'uretra e mi lasciano la sensazione di aver tappato il condotto... Scusatemi tanto se non sono stato chiaro ma la questione mi preoccupa tantissimo.
Non sapreste dirmi quanto ineffetti sia lecito preoccuparsi? Se sono legati al varicocele? Vi ringrazio in anticipo per la vostra attenzione e intanto incrocio le dita...Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 10327,

i "grumi di gelatina" fanno parte dello sperma
non sono elementi patologici e direi di non doversi assolutamente preoccupare
Ne parli con il suo specialsta
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Certamente ne parli con uno specialista,
infatti dalla sua descrizione potrebbe trattarsi di secrezioni prostatiche come accade nelle flogosi prostatiche.
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non vedo alcun rapporto fra la condizione di varicocele avanzato e le Sue osservazioni sull'aspetto del liquido seminale.
Non condivido tuttavia l'atteggiamento terapeutico dei Colleghi nei confronti del Suo varicocele di III grado a sinistra, per di più accompagnato da un varicocele destro sia pure di I grado, diagnosticato a 15 anni. Sarebbe interessante conoscere i risultati delle diverse ecografie scrotali cui Lei sarà di certo (spero...) stato sottoposto in questi anni (volume testicolare?).
Un atteggiamneto attendistico può essere proponibile, ma in casi ben determinati e per varicoceli non certo di III grado.
Incrociamo le dita con Lei.
Davvero affettuosi auguri per tutto e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
non c'è nessuna relazione tra le secrezioni ed il varicocele
i "grumi" fanno parte dello sperma
il varicocele merita più attenzione ed ev correzione chirurgica
[#5] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2006
Grazie mille per i consulti.
Sono stato operato e pian piano il livello sembra diminuire, anche se ogni tanto da ancora un po' fastidio.
sono ancora molto preoccupato per quelle strane secrezioni!!
Infatti quelle persistono sempre in maggior numero...Non penso possano essere considerate parte dello sperma perche' escono anke insieme all'urina... Avete fatto riferimento ad una Flogosi prostatiche. Volevo sapere cosa fosse e se e' vero (come ho letto in internet) ke e' una delle principali cause di disfuzione erettiva.
Non so piu' cosa fare anche perche' questi "pezzetti di gelatina" fanno abbastanza schifo e non credo proprio siano normali! Grazie mille ancora. Aspetto una vostra risposta.
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore 10327,

consulti uno specialista, andrologo od urologo, oppure faccia una urinocoltura con antibiogramma ed una spermiocoltura con antibiogramma e si faccia visitare.
Lo specialista deciderà se è opportuno fare qualcosa
cari saluti
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
visto che ha stabilito un buon contatto con il Collega che L'ha operata, perchè non sottoporre a lui questo problema che così tanto L'assilla. E' ovvio che, a prescindere dalla gravità o meno del segno clinico, il fatto che a Lei provochi così tanto disagio ed ansia merita senza dubbio attenzione. Noi del Forum, a tanta distanza e vincolati da una e-mail, possiamo fare ben poco.
Solleciti in tal senso il Suo Specialista.
Auguri affettuosi per tutto e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO