Utente 166XXX
Buongiorno,
volevo sottoporre alla vostra attenzione l'esito della risonanza che ho effettuato giorni fa in attesa di parlare con uno specialista. La stessa mi e' stata prescritta dalmedico di base perche' e' da settembre che sento dolore posteriormente al ginocchio dx che si irradia un po verso la coscia e un po inizio polpaccio. Io pratico Ju Jitsu e sinceramente non ricordo in fase di allenamento il momento in cui ho cominciato a sentire dolore e nemmeno il modo che può averlo causato. So solo che non posso inginocchiarmi e sedermi sulle caviglie, o inginocchiarmi e saltare verso l'alto. Se sto seduta a lungo quando mi rialzo il ginocchio mi sembra rigdo mi fa male dietro e tendo a zoppiccare finche' non riprendo la normale mobilità.

RMN GINOCCHIO DX

Gonalgia persistente.
Esame eseguito con apparecchiatura a basso campo (0.4T) con scansioni multiplanari ottenute mediante sequenza a tr breve e lungo.
Sfumati segni di sofferenza edematosa interessano le porzioni piu' periferiche delle limitanti contrapposte femoro-tibiali. Tali reperti potrebbero essere compatibili con alterazione da sovraccarico.
Accenno alla riduzione dello spessore cartilagineo in sede tricompartimentale con rotula che presenta lieve atteggiamento in iperpressione esterna. Non lesioni capsulo- legamentose.
Non evidenti franche rime di frattura jn sede meniscale con iniziali aspetti degenerarivi del menisco mediale.
Fisiologica la falda fluida articolare. Non patologiche distensioni bursali.

Potrei sapere gentilmente cosa significa tutto questo?
Il menisco mediale e' lesionato o no?
Si prevede un possibile intervento risolutivo o basta fisioterapia mirata?

Ringrazio fin da ora per la Vs. Gentile attenzione.
Cordialmente
[#1] dopo  
Dr. Marco Bonelli
32% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2015
Buongiorno in attesa di una visita ortopedica mi provo a rassicurarLa e aiutarla a comprendere il suo problema .
La RM non mette in evidenza lesioni a carico delle strutture legamentose e meniscali del ginocchio ove si eccettui una lieve degenerazione meniscale.
E ' evidente uno stato di sofferenza delle cartilagine articolari e dell'osso sottostante di femore e tibia come da eccessivo carico o meglio ancora da un non equilubrata attività sportiva .
In analoga situazione si trova la rotula verosimilmente con un atteggiamento congenito non ideale ad affrontare sforzi fisici particolari .In altre parole un ginocchio conformato con piccoli dismorfismi (come la scoliosi per intenderci che non è patologia ) che non tollera alcuni stress da attività fisica inidonea.
Spesso si affronta uno sport senza tenere conto della struttura e morfologia del nostro apparato muscoloscheletrico e si finisce per
ottenere stress meccanici fonte di patologia .
Queste mie osservazioni necessitano ,come sempre ,di una attenta valutazione clinica ,
Un saluto