Utente 282XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 33 anni, peso circa 78 chili e son alto 1.85, non fumo e sono astemio.
In questi ultimi 5 anni ho fatto pochissima attività fisica.
Vi scrivo poichè ho dei problemi che porto avanti da molto tempo, mi capito spesso durante la giornata di avere dei dolori al petto, sono delle fitte molto forti esattamente al centro del torace, a volte le sento anche nella parte sinistra fra la spalla e il capezzolo e quando mi capitano mi sembra di svenire e sudo.
Oltre questo mi capita piu volte al giorno di avere extrasistole, la sensazione è che il cuore si fermi e riprenda la sua normale attività dopo un battito saltato, inoltre ogni tanto mi capita di avere prurito alle caviglie ed ho sempre le mani fredde.
Soffro di meteorismo ed ho continue eruttazioni durante la giornata, non ho una dieta equilibrata e scarseggio di verdura e frutta.
Detto ciò, negli ultimi 3 anni ho fatto vari esami:

- moltepliche visite cardiologiche
- esami del sangue
- ecg
- ecg sottosforzo
- ecocardiogramma
- holter 24 ore
- lastra con contrasto (bario)
- visita otorinolaringoiatra
- fibroscopia nasale

Da tutti questi esami non è risultato nulla di che, se non che soffro di reflusso e ipotensione e sono carente di vitamina B.
Ho la bilirubina alta, come mio padre, mi hanno detto che puo essere congenita.
Il reflusso lo ha diagnosticato l' otorino con la fibroscopia.
Vorrei chiedervi se è opportuno eseguire qualche esame particolare per escludere completamente problemi al cuore.
Secondo voi tutte queste problematiche possono essere scaturite dal reflusso?
Non soffro di bruciori allo stomaco nè di acido in gola.
Cosa mi consigliate di fare?

Rimango in attesa di un Vostro riscontro.
Grazie.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, l'extrasistolia è molto diffusa nella popolazione sana e ha svariate cause anche concomitanti...pertanto non è facile prevenirla e comunque nel suo caso si tratta di una forma benigna...
Può tentare di ridurla evitando stress psico-fisici, l'uso di bevande gasate, alcoolici e superalcoolici, pasti abbondanti, sostanze eccitanti come caffè e thè e l'abuso di cioccolata.
Ciordialmente