Utente 382XXX
Buongiorno dottore, mia moglie di 35 anni affetta da diabete tipo 1, soffre da qualche anno di dolori alla cervicale e ai dorsali sopra le spalle. Ultimamente il dolore compare 2-3 volte alla settimana è costretta a prendere antiffiamatori per alleviarne il dolore.
Il medico curante cui si è rivolta le ha prescritto una RX colonna cervicale con la seguente diagnosi:
Vertebre cervicali ben allineate.
Normale la fisiologica lordosi.
Iniziale appuntimento degli uncini in C4-C5 e C6.
Sensibile riduzione degli spazi intersomatici compresi tra C2 e C6.
Si consigliano proiezioni oblique.
E' questa a vostro parere la causa dei continui dolori ?
Come consiglio cosa può fare per contenere questi attacchi e non dover ricorrere agli antiffiammatori ?
grazie
[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi
52% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Il consulto online ha evidenti limiti... ne parli con il Suo medico di famiglia che la indirizzerà presso un ortopedico o un fisiatra. Da quello che scrive si vedono segni di iniziale artrosi, serve il consulto dell'ortopedico.
[#2] dopo  
Prof. Alessandro Caruso
40% attività
16% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Egr. signore, sua moglie evidenzia alle radiografie un'artrosi cervicale con delle molteplici discopatie cervicali.
La sintomatologia che accusa è derivante da questa patologia del rachide cervicale, sopratutto dal conflitto disco-radicolare, che deve curare rivolgendosi ad un ortopedico della sua città. Certamente dovrà fare delle periodiche sedute di fisiochinesiterapia e della ginnastica medica per il rachide cervicale.
Cordiali saluti