Utente 398XXX
Buongiorno,
sono un giovane medico e ho un restringimento circumferenziale sotto il glande di circa 2-3 cm di altezza che temo sia un’area cicatriziale fibrotica congenita (?) ..
(Potrebbe essere simile agli anelli di shatzki esofagei?)
E' fastidioso sia nella masturbazione che simula penetrazione che nella penetrazione…ostacolando il rapporto..
Cosa ne pensate?
La patologia ha un nome?
Grazie..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la fibrosi congenita non esiste,. Fenomeni congeniti del genere non ne conosco, acquisiti sì e si chiama Peyronie. Ma meglio che si faccia vedere da collega.
[#2] dopo  
Utente 398XXX

Iscritto dal 2015
Il pene non si presenta curvo..
Quale altra spiegazione potrebbe esserci per la citata riduzione circumferenziale?
E' possibile allegare foto?
Grazie per la risposta..
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Fortuna che non è curvo. Non ho altre spiegazioni. Si faccia vedere da collega. Vedo che è proprio gipvane dal momento che vuole allegare foto: le tappe della semeiotica sono ispezione, palpazione. Percussione e Auscultazione possono essere saltate vista la sede.