Utente 401XXX
Gentili Medici.

Sono un ragazzo di 22 anni, sono sessualmente attivo ma continuo a masturbarmi spesso.
Ieri durante la masturbazione ho avvertito un dolore al testicolo destro e al basso ventre destro tale da dovermi fermare. Il dolore provato è cessato immediatamente quando mi sono fermato ma è rimasto un leggero fastidio che ancora oggi provo, a volte sparisce del tutto. Non ho provato ad avere rapporti o a masturbarmi per paura di peggiorare la situazione. Seguendo le linee guida ho eseguito un controllo da solo di entrambi testicoli, non sento dolore e la superficie è liscia e compatta eccetto per l'epididimi. Lo scroto non è ne arrossato ne rigonfiato, da notare che diversamente dal genere comune io ho il testicolo destro più basso del sinistro. La mia paura più grande che sia un tumore. Se il dolore persistesse lunedi andrò a parlare con il medico di famiglia. Intanto spero possiate darmi informazioni utili. Grazie mille in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quello che ci racconta non è infrequente che succeda in un giovane uomo comunque sempre bene sentire in diretta anche il proprio medico curante ed eventualmente il suo andrologo di fiducia.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare una corretta autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.