Utente 234XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 30 anni a cui è stato impiantato un pacemaker monocamerale della Saint Jude Medical in modalità VVI-R il 9-12-2015 a seguito di blocco atrio ventricolare di grado avanzato ,malattia del modo del seno con pause che arrivavano fino ad 8 secondi.
La mia perplessità nasce dal fatto che più di un medico mi ha fatto presente che mi avrebbero dovuto mettere un pmk bicamerale sia per la giovane età sia per il Bav siano per il blocco senoatriale.
Sono un po' preoccupato quindi chiedevo gentilmente un parere .

Buona domenica

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Concordo anche io per aver preferito un bicamerale
Chieda delucidazioni a chi glielo ha impiantato
Cordialita

Cecchini
[#2] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2011
Grazie di cuore dottore ,gentile e professionale come sempre!! Ho chiesto alla dottoressa ma dice che il mono serve per preservare il mio battito naturale e tenerlo solo per le pause lunghe ......
Secondo lei posso "pretendere " il bicamerale tenendo presente che dove me L 'hanno messo non erano molto d'accordo sul metterlo neanche mono ma non mettere niente!!
Pensavo che metterlo servisse ad aiutarmi ma adesso sono preoccupato perché anche leggendo le linee guida della cardiologia non è mai menzionato il mio pmk con la patologia ma un bicamerale ddd-r
.
Buona domenica dottore
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Che le devo dire?
[#4] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2011
Se secondo lei posso in qualche modo ottenere che mi mettano un bicamerale oppure se recandomi in un altro centro specializzato me lo possono mettere

Grazie dottore