Utente 401XXX
Salve, ho un ritardo mestruale di circa una settimana. Premetto che ho avuto un ciclo sempre irregolare e che ho iniziato a prendere la pillola a giugno. Però a novembre, per scelta personale, ho deciso di interromperla con l'arrivo dell'ultimo ciclo. A dicembre il ciclo è venuto senza problemi con qualche giorno di ritardo. Ho avuto rapporti non protetti con coito interrotto. Volevo sapere se è possibile che questo ritardo sia dovuto alla sospensione della pillola oppure sia altro (comunque non mi si è manifestato nessun sintomo di gravidanza)
Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Lucia Vecoli
44% attività
8% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2014
Gent. sig., sul ciclo interferiscono una miriade di fattori ( fisici e psichici), quindi è impossibile fare una diagnosi specifica a distanza. Un episodio solo di ritardo poi non fa testo. Il ciclo di 28 giorni è un'utopia, la maggior parte delle donne hanno cicli di durata variabile, di durata considerata normale se oscillano tra i 20 e i 40 giorni. Le consiglio di aspettare qualche mese, prima di allarmarsi o, se ha paura di restare incinta, di riprendere l'uso della pillola. Cordiali saluti.