Utente 228XXX
Buonasera
Mio marito soffre di fibrillazione da circa due anni.Nata dall'assunzione di eutirox 50 mcg .
Questo ha fatto si che ci recassimo in pronto soccorso con codice rosso diverse volte.
La terapia fu sospesa...
Successivamente ha avuto passaggi da ipotiroideo a ipertiroideo.
Abbiamo effettuato le analisi dei valore tiroidei sotto attacco di fibrillazione...i valori risultavano tutti sballati,era in ipertiroidismo.
Successivamente gli episodi di aritmia poi flutter...si sono presentati anche con delle digestioni lunghe e pesanti.

Il quadro attuale è che ha ancora episodi di fibrillazione, nn sono mai smessi e si riaffacciano.E' stato visitato da diversi cardiologi...L'ultimo cardiologo gli ha consigliato l'acquisto di un alivecor (della apple) da tenere sempre con se x ogni evenutalità.Ha avuto modo purtroppo di usarlo....Abbiamo dei tracciati e successivamente ci siamo diretti anche per un ecg al p.soccorso.
I risultati sono stati Tachicardia atriale e fibrillazione atriale.
Ora le due cose sono distinte penso...
Per un evenutale operazione chirurgica, il trattamente è lo stesso per entrambe le cose...o sono due cose distinte e trattate in diversi modi?

Spero in un vostro gentile riscontro.
Per ora un cordiale saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Innazitutto e' importante che suo marito sia posto sotto rterapia con anticoagulanti orali (Coumadin o uno dei nuovi anticoagulanti orali) e questo per prevenire la complicanza piu' temibile della f.a. e cioe' le tromboembolie.
Abbiamo davanti due strade: una e' la terapia profilattica antiaritmica con farmaci oppure un tentativo di ablazione.
Data la giovane eta' del paziente e' probabilmente piu' indicata la seconda.
Nel frattempo tuttavia, il paziente deve essere sottoposto a terapia anticoagulante orale

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera Dott. Cecchini..
Mio marito è stato ricoverato e visitato da 3 cardiologi più di un anno fa qui a Roma e dimesso con terapia antiaritmica e betabloccante,nessun anticoagulante.

Successivamente è stato visitato anche da altri due cardiologi e nn gli hanno prescritto nessun antiagulante perchè lo ritengono tutti troppo giovane.

Ci siamo spostati anche di regione,è stato visionato da un'altro cardiochirurgo il quale anche lui nn ha prescritto nessuna terapia antiagulante...perchè lo ritiene troppo giovane...(ci ha spiegato un po la cosa delle linee guida).

Comunque Dottore la fibrillazione è una cosa...mentre la tachicardia atriale è un'altra? L'ablazione chirurgica puo' curare entrambe le situazioni?
La ringrazio tanto

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Tornoa ripetere che il problema piu' importante sia mettersi al sicuro da embolie: proprio perche' e' giovane va sottoposto a terapia anticoagulante orale.
Un tentavio di ablazione (non chirurgica...si passa dai vasi dell'inguine, non e' chirurgia, puo' essere tentata per entrambe le cose.
Ma le ripeto il problema NON e' l'aritmia, per quanto fastidiosa, quanto la complicanza e cioe' la tromboembolia sistemica.

Arrivederci

cecchini
[#4] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Si ho capito....
E' stato visitato da cardiologi,cardiochirurghi,aritmologi.....
Anche nell ultima visita fatta circa 4sett.fa da un noto cardiochirurgo nn gli ha
prescritto nulla ma gliela ha sconsigliata...perché essendo giovane avrebbe altri rischi,dicono anche altri.

Visto che sono farmaci che per averli serve la prescrizione
Però nn so che pensare visto che e' stato visitato da tanti e nessuno gliel ha prescritta.

So che e' rischiosa se supera le 12h o 24h.....Lui solo una volta ne ha avuta una di 13,ore....ma eravamo al p.soccorso e già aveva fatto tutte le procedure.
Normalmente gli dura dalle 2 max 8 ore.....ma quando si aggira verso la 5ora andiamo al p.soccorso.


[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei ha chiesto un parere ed io gliel ho dato
Cordialita

Cecchini
[#6] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Si la ringrazio che è sempre
presente sul forum,e disponibile.
Nn so perché nessuno nn gliela abbia prescritta e per quel farmaco serve la prescrizione.
Abbiamo anche cambiato regione,ma le risposte sono state sempre quelle....
Speriamo bene!
Un cordiale saluto
Annalisa