Utente 401XXX
Buongiorno Dottori,
sono un ragazzo di 27 anni,da più di un anno ho sulla mandibola sinistra, una sorta di escerenza ossea,non rivolta verso la lingua ma "verso il basso" totalmente asintomatica che non genera nessun fastidio,ad esclusione della possibilità di essere sentita al tatto.
A detta del medico di famiglia trattasi di esostosi ma non mi suggerì di fare ulteriori approfondimenti diagnostici;ad un anno di distanza l''escrescenza non mi sembra sia cresciuta e resta totalmente asintomatica,ma per mia tranquillità mi sono comunque voluto fare una radiografica che ha dato come esito:L''esame RX mostra formazione ossea di aspetto esostosico di circa 14 x 7 m a livello dell''emimandibola sn.
Guardando assieme al radiologo che conosco personalmente, l''immagine dell''RX si vede proprio questa formazione ossea che è una sorta di continuazione dell''osso mandibolare senza notare nessuna interruzione dello stesso identico colore.
Sapreste dirmi se posso tranquillizzarmi o temere qualcosa di non benigno?in particolare,la sola rx riesce a dirci con ragionevole certezza se si tratta di esostosi oppure è consigliabile fare ulteriori esami?
Dario
[#1] dopo  
Prof. Alessandro Caruso
40% attività
16% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Certo un consulto di un chirurgo maxillo - faciale è necessario. Sara' lui a dirle se approfondire o meno gli accertamenti diagnostici.
Va esaminata la radiografia.
E credo che sia opportuna la ablazione di tale esostosi mandibolare, che con il tempo spesso tende ad aumentare.
Ma sarà il chirurgo maxillo faciale ad esprimersi compiutamente.
Cordiali saluti