Utente 401XXX
Buongiorno,
vi scrivo per chiedere chiarimenti in merito a questo problema. Sto accusando da un po' di tempo fitte pungenti che dall'interno della vagina si estendono nel basso ventre e su all'ombelico,è come se sentissi tirare internamente tanto che se rido o inspiro mi fa male. Inoltre se nel bel mezzo della fitta vado in bagno,durante la minzione mi tira tutto ma poi la fitta si alleggerisce sino quasi a scomparire lasciandomi per un paio di giorni la parte indolenzita.
Per due mesi ho notato che il problema si verifica più o meno intorno al 15-16-17esimo giorno di ciclo.
Ho fatto diversi accertamenti tra cui esami del sangue tutti nella norma,ecografia addome superiore nella norma e visita ginecologica.
Quest'ultima fatta nel mese di dicembre al 17esimo giorno di ciclo è risultata nella norma con piccola falda liquida nel douglas che secondo la dottoressa era dovuta allo scoppio del follicolo per ovulazione e secondo la stessa il mio problema era dovuto all'infiammazione che provaca il liquido ovulatorio(infatti il giorno prima avevo avuto il dolore). La ginecologa mi ha prescritto l'integratore Flogmev dal 13esimo giorno per alleviare l'infiammazione ma dopo la visita,per il mese successivo non ho avuto problemi mentre ieri è ritornato il fastidio ma in maniera minore e più breve.Ero al 22esimo giorno di ciclo.
E' possibile ricollegarlo sempre all'arrivo del ciclo o a residui di liquido ovulatorio?
Sono molto ansiosa e preoccupata.
Vi ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Condivido in pieno quello che ha diagnosticato la Collega ginecologa , in alcune donne il versamento di liquido follicolare in addome irrita il peritoneo pelvico provocando la sintomatologia riferita.
Se dovesse perdurare , indipendentemente dall'effetto contraccettivo la pillola può risultare terapeutica in quanto blocca l'ovulazione con tutti i suoi effetti collaterali.
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 401XXX

Iscritto dal 2016
Innanzitutto la ringrazio per il celere riscontro.
1-Quindi pur trovandomi nel 22esimo giorno posso ancora risentire del liquido ovulatorio?
2-Perché mi ha proposto la pillola?questo fastidio può causare problemi o solo per liberarmi da esso?
3-Come mai pur avendo assunto l'integratore è comparso?Forse perché in realtà un prodotto a base
Di erbe è blando o dovrei aumentare i giorni? (Lo assumo dal 13esimo per 5 giorni )
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'ovulazione è una risposta fisiologica, la pillola bloccando l'ovulazione che le crea fastidi , migliora la qualità di vita