Utente 401XXX
Egregi dottori,

Sono un ragazzo di 23 anni. All'inizio dello scorso novembre ho subito un intervento per un varicocele sinistro di III grado (sclerotizzazione sec. Marmar mod.) andato a buon fine e senza complicanze.
Da inizio dicembre ho cominciato ad avvertire un calo di interesse sessuale abbastanza marcato, di cui non avevo mai sofferto in precedenza.
Inizialmente non ho dato peso alla cosa, poiché stavo vivendo un periodo abbastanza stressante e anche fisicamente mi sentivo e mi sento ancora piuttosto "a terra" (sonnolenza, difficoltà di concentrazione).
Oltretutto durante il primo mese dopo l'intervento tutto era stato normale (anzi il desiderio era forse persino aumentato).
Ho eseguito un ecodoppler che ha evidenziato la corretta esecuzione dell'operazione e non ha riscontrato patologie ai testicoli (a parte una piccola cisti all'epididimo sx e microlitiasi minima bilaterale).
Con il perdurare del problema a inizio anno ho effettuato un esame del testosterone totale ottenendo il risultato di 4.09 ng/mL contro il precedente valore di 4.88 ng/mL relativo al giugno 2015, prima dell'operazione (quando la libido era normale).
Tuttora a parte leggeri miglioramenti in alcuni giorni, la cosa sembra durare e continuo ad avere energie psicofisiche tendenzialmente basse ed altalenanti.
E' vostra opinione che una tale variazione nel testosterone sia normale o possa essere la causa di questi problemi? Può essere tutto dovuto allo stress?
E' possibile che l'operazione di varicocele effettuata tre mesi fa senza complicanze apparenti possa incidere sui valori ormonali? Non dovrebbero migliorare dopo l'intervento?

Grazie mille per l'ottimo servizio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
CAro signore,
detto che il suo testosterone è normale e altalena anche di più, il calo della lbido nulla ha a a che fare con intervento. O è infiammazione prostatica o è fenomeno psicologico. Senta collega dalk vivo. Utile dosaggio di prolattina nel sangue: Raro che sia quella ma non si sa mai.