Utente 402XXX
Salve, Sono un uomo di 37 anni che insegue il sogno di avere un figlio. Sono stato affetto da criptorchidismo in tenera eta’ e sottoposto ad intervento chirurgico sia alla nascita che all’eta’ di 3 anni. In realta’ ancora oggi soffro di dolori al testicolo sinistro che risulta nettamente di dimensioni inferiori rispetto al destro ed a volte capita che fuoriesca dalla sacca scrotale e risalga, anche se di poco. Ad ogni modo ho consultato negli anni più specialisti in materia che non hanno mai risolto il problema del dolore che ovviamente mi condiziona molto nei rapporti intimi con la mia compagna ma il problema che più mi affligge e per il quale chiedo parere – mi auspico confortante – é il risultato del mio spermiogramma (effettuato presso il Laboratorio del Policlinico dopo 4 giorni di astinenza) che di seguito cerco di riassumere: Volume 4.5 ml Ph 8 Numero 16 milioni/ml Concentrazione eiaculato 72 milioni Motilita 52% (di cui immobili 50% progressiva 45% non progressiva 5%) Morfologia 50% spermatozoi normali, leucociti assenti.
Vorrei capire se con questi dati posso dire addio al desiderio di avere un figlio in modo naturale ed in tal caso a quali tecniche di pma sarebbe meglio affidarci. Ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Salve

i numeri interpretati cosi' crudamente sono a suo favore

ricordiamo che la fertilità maschile e un fenomeno multifattoriale

comunque assolutamente nessun addio