Utente 390XXX
Buongiorno,

Dopo aver praticato una masturbazione con un sex toy e lubrificante da ieri ha iniziato a prudermi il prepuzio diventando rosso e oggi ho notato che si è gonfiato e continua a prudere.
Non ho altri sintomi.

Cosa potrebbe essere? Un irritazione?

Vi ringrazio in anticipo e vi pongo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

esatto potrebbe essere una "irritazione" ma, in questi casi, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la vera causa del suo problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta prima il suo medico di famiglia e poi, se indicato, un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Gentile dottor Berretta,

Giovedì scorso sono stato dall'andrologo come da lei suggerito e dopo la visita mi ha detto che si tratta di candida.

Mi ha segnato il Daktarin dermatologico in crema da prendere una volta al giorno la sera e per l'igiene intima il Candinet liquido.

Seguo la terapia da giovedì ma ho ancora prurito che si scatena al tatto sia in zona glande che in zona prepuzio e sotto l'asta del pene.
Secondo lei dopo quanto potrò sentire i benefici della terapia?
Il medico mi ha inoltre suggerito di continuare con la terapia per 4 settimane anche dopo la scomparsa dei sintomi.

La ringrazio e le pongo cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sono generalmente necessari almeno dieci giorni per vedere un miglioramento dei sintomi, se questo non si verifica allora bisognerà riconsultare in diretta sempre il suo specialista di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.