Utente 249XXX
salve, ho mia madre che soffre di attacchi di asma molto forti da qualche tempo, soprattutto la mattina e abbiamo iniziato a trovare della muffa sul soffitto della sua stanza da letto. Inoltre abbiamo fatto caso che quando è fuori casa le crisi diminuiscono.
Ha fatto diversi esami e visite da più specialisti ma non è mai risultato niente.
Volevo chiedere se è possibile che la muffa sia la causa dell'asma e cosa si può fare per analizzare quella muffa.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Gentile Utente, molte specie fungine crescono in ambienti umidi, (Stachybotrys chartarum, Aspergillus, Cladosporum, Alternaria). Ambienti indoor umidi possono anche contenere batteri e altri microrganismi. Con il passar del tempo, la continua esposizione e conseguente irritazione delle vie respiratorie può provocare tosse ed asma con meccanismi immunologici e non; le spore fungine inoltre sono sospettate tra l’altro di veicolare i virus responsabili di raffreddori comuni.
Non so dirle nello specifico se si tratti di sintomi correlati ad infiammazione o ad allergia e non ho idea dei tests che sua madre ha eseguito, ma certo merita un inquadramento se non addirittura una profilassi o un trattamento farmacologico.
A disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento. distinti saluti