Utente 325XXX
Buongiorno.
In erboristeria mi hanno consigliato il gemmoderivato di ribes nero per prevenire le allergie che ho sempre in primavera.
Volevo sapere:
- se può avere interazione con altri farmaci, in particolare con psicofarmaci (entact, xanax, lamotrigina, seroquel) e antidolorifici (contramal)
- quanto e quando assumerlo (a stomaco pieno o lontano dai pasti)
- eventuali effetti collaterali.
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
pur essendo efficace contro le manifestazioni allergiche, è necessario escludere di essere allergici ai componenti del fitofarmaco (è il solo effetto collaterale serio conosciuto).
L'assunzione preferibile è lontano dai pasti.
E' controindicato nell'ipertensione arteriosa e, poiché sembra che il meccanismo d'azione si esplichi attraverso stimolazione del cortisone endogeno, è necessario che si consulti il medico nel caso si assumano altri farmaci (psicofarmaci inclusi).
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno.
Grazie della risposta veloce e chiara.
Non ho chiesto consiglio al mio medico perché è un po' "prevenuto" nei confronti di rimedi erboristici, ho chiesto consiglio a Voi perché io comunque vorrei provare per vedere se riesco ad assumere un po' meno antistaminici, ma appunto ho paura di interazione con gli altri farmaci che assumo abitualmente.
Per quanto riguarda la pressione io l'ho molto bassa, tanto che sono costretta ad assumere Gutron in estate (non supera mai 90/60, spesso è più bassa anche in inverno).
Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
un approccio completo ed efficace di tipo fitoterapico non può prescindere da una adeguata conoscenza medica, pertanto è sconsigliata l'autoprescrizione.
Se il suo medico non desidera seguirla in questa sua richiesta, le consiglio di rivolgersi per una visita (in internet questa non è ovviamente possibile) ad un medico esperto in questo campo, che potrà prendersi carico della sua situazione.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Grazie, davvero gentile.