Utente 852XXX
Ho fatto delle analisi per partecipare ad un concorso....tra queste il PRIST- IgE totali, il cui valore è decisamente oltre i parametri.....Sono ben 919 a fronte di un max di 150 (la mia età è 31 anni). Siccome ho letto che tale valore può essere alterato da fattori come una parassitosi intestinale (cosa di cui ho sofferto in passato) o dal fatto di essere fumatori (lo sono stato fino ad un mese fa), vorrei sapere se un valore così alto può essere compatibile con tali cause o è certamente indicatore di un allergia. Vorrei precisare che fino ad oggi non ho manifestato sintomi di intolleranze particolari, ad eccezione di un leggero e molto temporaneo prurito agli occhi in presenza di gatti.
In attesa di una risposta,
vi ringrazio e porgo cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
In una parassitosi salgono gli eosinofili, non le IgE. IgE ed eosinofili salgono piu' o meno consensualmente nelle allergie.

IgE elevate possono indicare, oltre a una risposta allergica, anche sregolazioni primitive del sistema immune (come nella vecchia "sindrome di Giobbe", che oggi ha un altro nome, amnesia).

Il fatto e' che, qualunque sia il motivo che le fa alzare, una volta che le IgE sono alte, esse fanno comunque il loro mestiere che e' quello di spolettare i mastociti e farli degranulare quando incontrano l'aptene, compromettendo il benessere del paziente.

Le conviene almeno sapere qual e' il bersaglio di queste IgE, e fare quindi una ricerca delle IgE specifiche, iniziando dall'epitelio e dalla forfora di gatto.

[#2] dopo  
Utente 852XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la risposta.