Utente 402XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 25 anni e da novembre avverto strani dolori soprartutto alla mano sinistra ma anche al braccio e avambraccio sinistro, spalla e ascella. Ne ho parlato con il mio medico di base ed egli mi ha detto che, avendo io una situazione muscolo-scheletrica molto compromessa (grave Scoliosi sia dorsale che cervicale che lombare, cifosi cervicale e protrusioni varie) il dolore è certamente dovuto a quei problemi. Da circa tre settimane i dolori sono molto aumentati e la mano sinistra, soprattutto se la tengo molto ferma, diventa continuamente di un inquietante colore scuro grigioviola con venuzze e capillari molto in evidenza. Il colore si estende su tutto il palmo e tutte le dita. L'altra mano è invece normalissima. È possibile che questa mutazione di colore sia imputabile alle ernie e alla cifoscoliosi cervicale o c'è qualcosa che non va? Essendo io fuori città, mi consigliate una visita angiologica o qualche esame? Mille grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
per quanto ipotizzabile a distanza, non è possibile escludere una sindrome dello stretto toracico superiore.
Si tratterebbe di un'alterazione dei rapporti tra strutture ossee (clavicola, prima costola) e muscolari (m. Scaleno) che in determinate condizioni può comportare la compressione di strutture vascolari e nervose afferenti all'arto superiore.
Si tratta ovviamente di una ipotesi da verificare con la consulenza dal vivo di uno Specialista ed eventuali indagini strumentali (ecocolordoppler, angioRM, ecc.)
[#2] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la risposta dottore e scusi per il ritardo con cui le scrivo. Mi sono fatta prescrivere una visita angiologica più doppler e nel frattempo spero di resistere a questo dolore e gonfiore e non impanicarmi....buona giornata e buon lavoro