Utente 402XXX
Buongiorno sono una ragazza di 22 anni, e ho fortissimj mal di schina. Ho eseguito una risonanza magnetica con questo esito: Regolare ampiezza del canale vertebrale e dei canali di coniugazione.
Conservato il tono idrico dei dischi intersomatici in esame.
Aspetto convesso ad ampio raggio del profilo anulare posteriore dei dischi intersomatici L4-L5 ed L5-S1 con lieve impronta sul sacco durale.
Cono midollare terminante a livello di L1, con morfologia, calibro e segnale regolari.

Cosa significa? E cosa posso fare?
La ringrazio anticipatamente per l'aiuto.
[#1] dopo  
Dr. Andrea Angelini
24% attività
16% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Gentile utente,
purtroppo è difficile capire l'entità del dolore alla schiena e la causa in assenza di una valutazione clinica approfondita. Le cause di dolore lombare possono essere molteplici, frequentemente da problematiche ossee e muscolari, ma in alcuni casi sono il riflesso di disturbi più seri a livello renale, ai vasi addominali maggiori o della sfera ginecologica.

Leggendo il referto della RMN è improbabile che la minima protrusione fiscale ad ampio raggio in corrispondenza di L4-L5 ed L5-S1 possa essere la responsabile di "fortissimi mal di schiena" in assenza di traumi o sforzi.
Consiglierei un approfondimento diagnostico previa visita medica (anche dal suo Curante).

Per la schiena, può trarre beneficio da esercizi dedicati come FKT per potenziamento del core addominale, rieducazione postulare globale, Back-School, McKenzie;
Utili anche esercizi di stretching ed attività sportiva equilibrata colta al potenziamento della muscolatura paravertebrale, dorsale ed addominale come il nuoto o danza, evitando sport asimmetrici (tennis, pallavolo, basket) o sport che comportino salti e traumi.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per avermi risposto.
Aggiungo che ho fatto per 8 anni pallavolo.
Mi hanno diagnosticato la fobriomalgia, ed ho dei problemi con il reumatest.
Inoltre soffro di scoliosi, ma pensavo che oltre la scoliosi ci fosse di più, e che la sola scoliosi non potesse essere la causa di questo dolore.
In attesa di una sua risposta la ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Andrea Angelini
24% attività
16% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Sicuramente la pallavolo durante l'età di accrescimento ha accentuato e strutturato la scoliosi.
La scoliosi è verosimilmente la causa principale del dolore e negli anni è certo che avrà delle fasi di mal di schiena recidivante, anche di forte intensità.
In questo quadro incide anche la fibromialgia (anche se è una diagnosi di esclusione che coinvolge diversi ambiti, dalla reumatologia alla psicologia), il grado e tipo di attività fisica, il peso corporeo, la postura

Confermo il tipo di esercizi che avevo indicato nel consulto precedente: il concetto principale è quello di potenziare le strutture muscolari paravertebrali, dorsali ed addominali in modo omogeneo, al fine di sollevare la colonna vertebrale dagli sforzi. Importante quindi iniziare con uno schema fisioterapico di rieducazione postulare globale.
Per quanto riguarda gli sport, meglio fare attività che stare a riposo. Tuttavia ci sono pregi e difetti in quasi tutte le attività. Se Le piace la pallavolo, si concentri molto su esercizi preparatori per potenziare il core addominale in modo simmetrico.