Utente 371XXX
Buongiorno,
Sono un ragazzo di 25 anni, sportivo, non fumatore.
Ho sostenuto visita medico sportiva, ecg, holter cardiaco e pressorio (tutto questo nell'arco dell'anno). Non sono state rinvenute problematiche.
Ieri dopo il mio normale allenamento di circa 2 ore, monitorato con un braccialetto che rileva il battito (circa 137 bpm medi) ho iniziato ad avvertire dei giramenti di testa.
Li per lo non ci ho fatto caso.
Mi sono misurato la pressione per scrupolo e avevo 127/72 e 83 bpm dopo circa 20 minuti dalla fine della mia attività.
Stamattina mi sento come se avessi la tachicardia, ho le mani sudate e diciamo non mi sento proprio in forma. Ho misurato nuovamente la pressione e ho 125/61 e 63 battiti. Questo ancora un'ora fa quando non avevo questo senso di tachicardia.
Cosa potrebbe essere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, lei ha formulato lo stesso quesito in altre richieste di consulto...il mio consiglio è di non utilizzare il frequenzimetro, che non fa altro che alimentare il suo stato ansioso, che di per sè giustifica i suoi sintomi.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
Gentile dottore, il cardiofrequenzimetro lo utilizzo per vedere in percentuale quanto lavoro aerobico faccio quando mi alleno.
Volevo solo sapere se ciò che ho avuto stamane era una cosa di poca importanza o se andrebbe approfondita la faccenda.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Le ho già risposto....il frequenzimetro non dà informazioni che possano servire per supposizioni di tipo patologico....