Utente 402XXX
Buongiorno a tutti, sono nuovo del sito ma giá vi porgo i miei complimenti per come gestite le situazioni dei pazienti anche se solo on line, avendo sbirciato qualcosina in questo sito tempo fa. Ma veniamo al punto. È da circa un mese che sono in un calvario, una situazione che sembra non migliorare. Ho utilizzato, per la pulizia dell'orecchio esterno (entrambe) anzichè la solita acqua e sapone, alcool e aceto...purtroppo in grosse quantità.. Andando avanti quasi un'ora alla fine..il giorno dopo le mie orecchie erano in fiamme, rosse/vasodilatate, bollenti. Ovviamente è stato un gesto stupido ma ho agito nella mia ignoranza... Quindi mi sono recato dal medico che mi ha prescritto del fitostimoline... L'ho tenuto 2 volte al giorno per 1 settimana e nulla. Cosí sono passato all'elecon e sembrava quasi funzionare, tanto che l'ultimo giorno di terapia ho aumentato parecchio la dose di crema (ancora una volta per ignoranza dimenticandomi che stavo prendendo un potente cortisone) e la mattina seguente mi sono svegliato peggio di prima, rosso piú di prima. Oltretutto l'alcool che ho utilizzato purtroppo non evapora, come scritto da confezione. Ho continuato con dei giorni dove non ho messo piú creme, altri dove mettevo creme normali ma nulla, sempre rossore/bruciore/ vasodilatazione. Ammetto che sia un caso un pò singolare, ma c'è effettivamente un modo per far evaporare questo alcool per tornare come prima? Oltretutto la pelle inizia anche a rovinarsi. Grazie mille in anticipo. Ho prenotato una visita ma verrò visitato fra piú di un mese purtroppo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Alcoool e aceto ?in grosse quantità? voleva togliere il calcare?:-) )
Scherzi a parte , verosimilmente si è formata una dermatite irritativa, che correttamente sembra sia stata trattata con lenitivo , restitutivi e topici cortisonici. Ma probabilmente qualcosa non ha funzionato , magari per una sovrainfezione , e a questo punto la visita risulta necessaria prima di a giungere altre creme controproducenti.
Non capisco bene quando dice che l'alcool non evapora. Come scritto sullaconfezione? Immagino sia alcool etilico denaturato, che per sua natura è estremamente volatile, come chimica insegna.
Meglio passare alla visita reale , temo!
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille per la risposta, comunque si, sull'etichetta c'è scritto che questo alcool non evapora...ma comunque sia è passato piú di un mese..e sono sempre come prima, se non peggio...siccome la visita è fra troppo tempo, non ci sarebbe proprio nulla da fare per migliorare un pochino la situazione? Mi rendo conto di aver fatto una cavolata.