Utente 402XXX
buon giorno mi chiamo Raffaela ed è ormai un anno che non riescono a capire il problema di mia sorella.Lo scorso marzo mia sorella di 23 anni ha partorito la sua terza figlia, il giorno dopo è venuta a conoscenza che la piccola aveva un problema al cuore (tachicardia parassistica sopraventricolare). dopo quella notizia sul corpo di mia sorella sono comparsi cerchi rossi che causavano sia prurito che dolore, da allora compaiono ogni 3 gg piu' o meno e sono sempre di piu' con vere e proprie bozze sottopelle e con molto prurito e dolore,non cè nessuna parte del corpo dove non escono anche negli occhi. volevo però sottolineare che mia sorella soffre di psoriasi alle mani e che quattro anni fa ha perso la sua prima figlia di otto mesi con un lipoblastoma. La domanda è.; può essere una cosa nervosa oppure puo far parte della psoriasi, ? ( addirittura qualcuno a parlato di lupus) anche se ha fatto uso di bentelan,deltacortene . senza nessun minimo miglioramento.vi ringrazio in anticipo per la risposta.
ps* volevo inviare foto del corpo di mia sorella ma non si aggiungono.
saluti Raffaela

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ida Fumagalli
24% attività
20% attualità
12% socialità
SPILIMBERGO (PN)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Prima di interpretare il disturbo di sua sorella come dipendente da una situazione di stress bisogna escludere altre cause sia di tipo allergico sia di tipo infettivo o la presenza di disturbi tiroidei o malattie autoimmuni
Il fatto che il disturbo sia insorto dopo il parto potrebbe dipendere per es da qualche farmaco se ne fossero stati usati ma lo escluderei dato che è passato tanto tempo o anche da una infezione a partenza dal canale del parto che poi si è cronicizzata
Andrebbero prescritti esami generali ( almeno VES,PCR, IgE tot, C3 e C4 ANA Got Gpt gammagt Triptasi ...) E' dimagrita ? Ha febbre ?
Bisogna sottoporla a una visita completa e a una anamnesi approfondita
E' bene che inizi il suo medico curante a visitarla bene e a prescriverle degli esami di laboratorio e eventualmente radiografici e ecografici e successivamente eventualmente richiederle visite specialistiche..
[#2] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
Dr. Ida Fumagalli grazie tanto per la sua risposta .
volevo ancora un suo parere ,circa 15 gg fa "più o meno" mia sorella e dovuta correre al ps per lo stesso problema, era strapiena per tutto il corpo di macchie pruriginose, al PS gli hanno fatto una flebo di acqua fisiologica e gli hanno detto che è inutile andare al PS e che deve fare una visita reumatologica perchè per loro è lupus ,visto che mia sorella aveva fatto già una visita reumatologica e il reumatologo gli aveva segnato degli esami di cui
anticorpi anti ana nativo 2,80
anticorpi SSa 0,000
anticorpi SSb 0,000
anticorpi Sm 0,000
anticorpi RNP 0,000
anticorpi Sci 70 0,000
anticorpi jo-1 0,000
anticorpi Anti-Istoni 30,000 *
anticorpi Anti -centromero ab-cen 0,000
anticorpi anti nucleo ANA -ifi assenti.
questi esami li ha fatti circa 3 mesi fa ,e lunico che è uscito alterato e ANTI-ISTONI i suoi valori di riferimento sono (- 20 neg) (20/25 dubbio ) (+ 25 positivo)ma il reumatologo disse che per lui lei non aveva niente, ma al PS gli dissero che per loro poteva sia essere LUPUS per gli ANTI-ISTONI , ma che tutte quelle chiazze sembrava orticaria pigmentosa sta di fatto che abbiamo prenotata una visita reumatologica per il 16 marzo al Policlinico Federico Secondo per avere un parere diverso ,ma nel frattempo da 10 gg mia sorella sta assumendo deltacortene da 25 mg e tutto e scomparso ma due volte che non lo ha preso la compressa subito gli sono ricomparse quelle macchie. la mia domanda è; gli esami cosi come sono posso far pensare a LUPUS, oltre la visita reumatologica deve fare una visita allergologica?
(perdonatemi per tutte queste domande,e la ringrazio anticipatamente)
saluti
Raffaela.