Utente 388XXX
Buona sera mia mamma ad ottobre ha messo il pacemaker perche soffre di fibrillazione atriale avendo un atrio dilatato.
Stamattina si sentiva il cuore accelerato si e misurata la pressione ed era bassa e aveva una frequenza cardiaca di 120 battiti. E possibile che il pacemaker non regolarizza il battito?
Prima prendeva il diladren da6,25 ora invece prende ilcardicor da 1,25.
Prende anche il coumadin perche ha la valvola mitrale

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Daniele Gabrielli
24% attività
12% attualità
8% socialità
()
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buonasera,
il pacemaker probabilmente è stato impiantato per poter somministrare farmaci per ridurre la frequenza cardiaca in maniera protetta ovverossia in maniera tale per cui la frequenza non scenda al di sotto di un valore limite oltre il quale entra in funzione il PM a mantenere un'accettabile frequenza minima.
In questo caso il PM non regolarizza il battito ma previene un'esagerata riduzione della frequenza cardiaca (funzione sentinella).
Inoltre, ha parlato di bassa pressione ma non ha specificato i valori perchè la frequenza ventricolare media di 120 b/m potrebbe essere secondaria proprio alla ridotta PA.
Mi spiego meglio, se la FC fosse secondaria ad un'ipotensione arteriosa (assume altri farmaci oltre quelli che ha menzionato? stiamo parlando di stenosi valvolare mitralica?), allora si dovrebbe ricercare il motivo dell'ipotensione e correggerla; se i valori pressori invece, fossero nei limiti della norma o comunque compatibili con l'elevata FC, allora si potrebbe correggere la FC modificando la terapia o il dosaggio del Cardicor.
Si rivolga al cardiologo curante della mamma di cui conosce la storia. Saprà gestire senz'altro la situazione clinica.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Salve mi spiego meglio
In attesa di una visita col suo cardiologo perche al momento e fuori Napoli le spiego la situazione
MiA mamma ultimamente accisa battiti accellarati si e misurata la pressione ed e 60 100.. Con una frequenza cardiaca di 126 battiti.
La mia domanda e' :
E' normale che il pacemaker non regolarizza il battito?
Lei e' stata operata con la speranza di non avere più questi episodi
[#3] dopo  
Dr. Daniele Gabrielli
24% attività
12% attualità
8% socialità
()
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
cerco di ripetermi in maniera comprensibile.
Il pacemaker che la mamma ha impiantato serve a non far rallentare troppo il numero dei battiti del cuore.
Per il problema della frequenza cardiaca troppo elevata in una paziente che presenta una fibrillazione atriale cronica, sarà sufficiente modificare il dosaggio del farmaco che già sta assumendo.
E’ ovvio che solo il cardiologo curante che, visitando sua madre e conoscendo la storia della malattia, potrà decidere se modificare la terapia oppure procedere prima ad ulteriori accertamenti diagnostici.
Cordiali saluti.