Utente 103XXX
Buongiorno. Oggi pomeriggio ho fatto un ecg su indicazione del medico curante per sbalzi di pressione che si verificano da settembre circa ogni due mesi negli ultimi 15 gg prima del ciclo. Normalmente ho la pressione bassa sui 70/105 con battito regolare tra i 61 e 80. Nei casi di sbalzo pressorio la pressione sale a 90/135 causandomi mal di testa e affaticamento. Stamattina avevo 69/106 con 58 battiti. Il responso dell'ecg di oggi è il seguente:
fc 60 (a voce mi ha detto che ce ne erano da 58 a 61). Pl 0.16. P2s 0.09 pt 0.36. Ritmo sinusale normofrequente. Conduzione A/V normale. Lieve ritardo di conduzione dx. Ripolarizzazione ventricolare nella norma con lievi note di iperagotonia (termine di cui non sono sicura perché non capisco la scrittura). Volevo avere un vostro parere in merito e capire se gli sbalzi pressori potrebbero essere causati da questa bradicardia valutata oggi. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gli "sbalzi" di pressione che lei riporta in realta' sono talmnente modesti che certo non giustificano la cefalea ne' l'affaticamento.
L' ECG che lei riporta e' assolutamente normale.
Mi pare che leui abbia una componente emotiva non indifferente, che il suo Medico potra' valutare se trattare o meno.
Si traqnuillizzi

cecchini
[#2] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta.
[#3] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno. Sono ancora a scrivere perché a distanza di mesi la situazione non è cambiata. Le crisi sono ogni mese e sono andata anche dallo psicologo che non mi ha trovato ansiosa. I sintomi son sempre gli stessi e in aggiunta ho una sensazione di tensione al naso, come se stesse per sanguinare (lo associo a questo perché da bambina mi sanguinava spesso). Riesco a non agitarmi quando mi capita perché ho visto che non succede niente,ma vorrei capirne le cause. Premetto che per altri problemi a una gamba ho fatto i controlli della coagulazione e non ho valori fuori dalla norma. Questi episodi si verificano in momenti inaspettati, anche durante il sonno notturno causandomi il risveglio. L'ultimo ieri dalle 16.30 fino alle 3 di notte: PA 140/90.
So che non è altissima,ma per me che viaggio sui 105/65 lo sento tanto e mi da fastidio.
Spero possiate darmi qualche indicazione su che passi seguire.
Grazie
[#4] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Aggiungo inoltre che in mattinata e nel pomeriggio sono comparsi tre lividi della dimensione di circa un cm l'uno sull'avanbraccio destro vicini tra loro. Non ricordo di aver subito un trauma. Questa cosa era già successa, ma pensavo appunto a un trauma non notato. Grazie.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi non c è alcuna messo tra i lividi ed i valori modestamente elevati che lei talora presenta
Arrivederci